I sei mesi di Trump, tra 991 tweet e 40 giorni di golf

Donald Trump
Donald Trump firma un nuovo "ordine esecutivo" contro il governo del presidente Maduro
Donald Trump
Donald Trump: Sei mesi tra 991 tweet e 40 giorni di golf

NEW YORK. – Un totale di 991 messaggi su Twitter, 40 giorni sui suoi campi di golf, 42 provvedimenti firmati (19 risoluzioni e 23 leggi) e decine di ordini esecutivi ma nessuna grande riforma, cinque comizi in stile campagna elettorale ma una sola conferenza stampa da solo. Al giro di boa del primo semestre questi sono alcuni numeri per leggere 182 giorni di presidenza Donald Trump.

Il tycoon che di recente ha bloccato audio e video dei briefing della Casa Bianca ha usato il suo profilo personale @realdonaldtrump in media oltre cinque volte al giorno per trasmettere direttamente a 34 milioni di “seguaci” il messaggio “autentico” della sua presidenza. Tra i bersagli preferiti, l’ex rivale Hillary Clinton (almeno 22 volte) e le “fake news” (82 volte) anche se poi, in fatto di “falsità, il Washington Post ha fatto le bucce al capo dell’esecutivo.

Secondo la rubrica “Fact Checker”, Trump si è meritato in sei mesi 152 “Pinocchi” per 836 affermazioni “false o fuorvianti”: una media di 4,6 al giorno. Bilancio a zero sul fronte delle grandi riforme – sanità, infrastrutture e tasse – promesse in campagna elettorale. I primi sei mesi di Trump non hanno visto costruire nessun muro al confine con il Messico come sbandierato dal podio della corsa alla Casa Bianca.

Viaggi: ne ha fatti tre all’estero toccando otto paesi (Arabia Saudita, Israele, Belgio, Italia, Città del Vaticano, Polonia, Germania e Francia). Trump ha preso l’Air Force One anche per andare undici volte a Mar-A-Lago e Bedminster, nel New Jersey, oltre ad aver passato un fine settimana nella residenza di campagna dei presidenti americani di Camp David. In tutto, dal 20 gennaio, Trump ha passato 40 giorni su campi di golf di sua proprietà e ben 21 week end su 26 in proprietà che portano il suo nome.