Rai Italia: la programmazione dal 22 al 29 luglio

Pubblicato il 22 luglio 2017 da redazione

Per contattare Rai Italia scrivete a: rai.italia@rai.it

CINEMA ITALIA (Film)

Cicli, rassegne tematiche, appuntamenti che segnano la memoria e le ricorrenze del cinema italiano, scelti per il suo pubblico e presentati da un nuovo volto di Rai Italia, il giornalista e critico Alberto Farina.
Film di prima visione o grandi classici del cinema italiano, da vedere e rivedere, che permetteranno di ripercorrere la storia dell’Italia, riflettere sul presente, divertirsi, emozionarsi, scoprire grandi storie, bravissimi attori, grandi registi del cinema italiano.

Ciclo migranti:

TERRAFERMA
Drammatico (2011)
Regia: Emanuele Crialese
Interpreti: Donatella Finocchiaro, Beppe Fiorello, Mimmo Cuticchio, Martina Codecasa e Filippo Pucillo
Trama
Scritto da Emanuele Crialese con Vittorio Moroni, Terraferma racconta la storia di un’isola siciliana, di pescatori, quasi intatta. Appena lambita dal turismo, che pure comincia a modificare comportamenti e mentalità degli isolani. E al tempo stesso investita dagli arrivi dei clandestini e dalla regola nuova del respingimento: la negazione stessa della cultura del mare, che obbliga al soccorso. Una famiglia di pescatori con al centro un vecchio di grande autorità, una giovane donna che non vuole rinunciare a vivere una vita migliore e un ragazzo che, nella confusione, cerca la sua strada morale. Tutti messi di fronte a una decisione da prendere, che segnerà la loro vita.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Mercoledì 26 Luglio h19.30
BUENOS AIRES Mercoledì 26 Luglio h20.30
SAN PAOLO Mercoledì 26 Luglio h20.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Giovedì 27 Luglio h17.15
SYDNEY Giovedì 27 Luglio h19.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Mercoledì 26 Luglio h20.30

SIPARIO! (Opera)

Azzurra Di Meco accompagnerà gli spettatori di Rai Italia in un percorso attraverso i più famosi e meravigliosi luoghi della lirica italiana: dal Teatro alla Scala di Milano, all’Opera di Firenze, al Teatro Carlo Felice di Genova, al Teatro Comunale di Bologna.
Una selezione tra le maggiori opere liriche italiane, arricchite da interviste ai direttori d’orchestra, ai registi e agli interpreti e importanti approfondimenti dedicati alla storia del melodramma italiano: un genere che ancora oggi rende famosa l’Italia in tutto il mondo.

LE NOZZE DI FIGARO di Wolfgang Amadeus Mozart
Festival di Spoleto, 2016

Le Nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, commedia per musica in quattro atti, narra le peripezie amorose di Figaro (Daniel Giulianini) e Susanna (Lucia Cesaroni), dal Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti. Il teatro prende il nome del compositore che nel 1958 ha fondato il Festival dei Due Mondi, a Spoleto, con l’obiettivo di unire due culture e due mondi artistici molto diversi, quello europeo e quello americano. Un festival che negli anni ha ospitato grandissimi artisti ed ha conquistato un grande successo internazionale.
James Conlon sul podio dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, la regia di Giorgio Ferrara, le scene dei Premi Oscar Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Sabato 29 Luglio h19.30
BUENOS AIRES Sabato 29 Luglio h20.30
SAN PAOLO Sabato 29 Luglio h20.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Domenica 30 Luglio h13.15
SYDNEY Domenica 30 Luglio h15.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Lunedì 24 Luglio h20.30


CRISTIANITA’ (Programma religioso)

Ogni domenica, suor Myriam Castelli – ideatrice, autrice e conduttrice da 19 anni – propone temi di interesse ecclesiale e gli appuntamenti del Papa in Vaticano. Cristianità è uno dei “notiziari vaticani” più attenti e più seguiti all’estero, arricchito dal contributo fondamentale di tanti ospiti in studio: Cardinali e alti Prelati, riconosciuti studiosi della grande diaspora italiana, insieme a una vasta gamma di esperti, artisti, professionisti, laici e missionari che vivono “on the road”. Un parterre di italiani che si confrontano con i contenuti della fede e i commenti culturali della modernità. Interviste, servizi e collegamenti in diretta via skype con i telespettatori dei cinque continenti.
In ogni puntata, voci, immagini, testimonianze di vita di tutte le generazioni, con le immagini delle feste organizzate dagli italiani in tanti Paesi del mondo dove è presente un’italianità laboriosa, attaccata alla propria terra d’origine e soprattutto alla cultura cristiana.

Come e quando nasce l’idea dei pellegrinaggi della fede verso Santiago? Le grandi mete dei pellegrini tra passato e futuro, i preparativi per la festa di Santiago de Compostella e il flusso continuo di giovani in cammino verso la tomba dell’Apostolo. Le tappe dei pellegrini, gli alloggi, i pasti frugali, le fatiche, il silenzio, gli incontri, la vita di gruppo e le preghiere. Santiago ieri e oggi, bene protetto dall’Unesco e patrimonio dell’umanità. Questi i temi principali di Cristianità, il programma di cultura religiosa di Rai Italia.
Dopo la S. Messa che si celebra nella ConCattedrale di Narni, provincia di Terni, l’Angelus del Papa ai fedeli radunati in Piazza San Pietro.

Tra gli ospiti: Mons. Josè Manuel Del Rio Carrasco, della Congregazione del Culto Divino; Jorge Milan Fitera, docente di Comunicazione Audiovisiva alla Pontificia Università Santa Croce; Leonardo Metalli, giornalista Rai.

Per contattare la redazione scrivete a: cristianita@rai.it

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 23 Luglio h04.15
BUENOS AIRES Domenica 23 Luglio h05.15
SAN PAOLO Domenica 23 Luglio h05.15

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Domenica 23 Luglio h16.15
SYDNEY Domenica 23 Luglio h18.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 23 Luglio h10.15

Ultima ora

11:16Calcio: Fiorentina annuncia Pezzella, oggi visite mediche

(ANSA) - FIRENZE, 18 AGO - La Fiorentina ha ufficializzato l' "acquisto a titolo temporaneo con diritto di riscatto" di German Pezzella, difensore di 26 anni. L'argentino è stato prelevato dal Real Betis. Nato a Bahia Blanca il 27 Giugno del 1991, in carriera ha indossato, oltre la maglia del Betis, anche la casacca del River Plate, con la quale ha vinto la Copa Libertadores, la Copa Sudamericana, La Recopa Sudamericana e un Campionato Argentino. Nell'ultima stagione Pezzella ha giocato 37 partite, realizzando un gol. Vanta inoltre 20 presenze e tre reti con la maglia della Nazionale Under 20 argentina. Il calciatore, arrivato ieri sera a Firenze, effettuerà le visite mediche nella giornata di oggi.

10:54Cinese uccisa in Sardegna: un arresto dopo 4 mesi

(ANSA) - NUORO, 18 AGO - Svolta nelle indagini sull'omicidio di Lu Xia Chan, la commerciante cinese di 37 anni uccisa a coltellate il 10 aprile scorso nel suo negozio a Budoni, sulla costa nord orientale della Sardegna. Una persona, che gli inquirenti ritengono responsabile del delitto, è stata arrestata dai Carabinieri della Compagnia di Siniscola e del Reparto operativo di Nuoro. Una svolta che arriva in seguito ad accurate indagini dei militari che sulla scena del delitto avevano rinvenuto delle tracce ematiche. E' grazie agli esami del Dna sul sangue che si è arrivati all'arresto. La donna, che viveva a Posada, paese poco distante da Budoni, col marito e due figli piccoli, era stata accoltellata dopo le 19 poco prima della chiusura del negozio. L'ipotesi sul movente dell'omicidio fino a oggi è stata quella della rapina.

10:44Incendi: rogo nell’agrigentino, piromani ragazzi 14 anni

(ANSA) - SCIACCA (AGRIGENTO), 18 AGO - Due ragazzi di 14 anni di Sciacca (Ag) sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minori di Palermo con l'accusa di incendio doloso. Ai carabinieri hanno confessato di avere dato fuoco a delle sterpaglie nella zona in contrada Isabella, ai piedi del monte San Calogero. Le fiamme si sono poi propagate, interessando ancora una volta il bosco. Un incendio che ieri ha bruciato almeno 5 ettari di macchia mediterranea. Per le operazioni di spegnimento è stato necessario l'intervento di un elicottero dell'esercito. Alcuni testimoni hanno permesso agli investigatori di risalire all'identità dei due ragazzini, che dopo avere appiccato le fiamme sono fuggiti con le loro biciclette tornando nelle loro case.

10:33Barcellona: catalani in lutto, minuto silenzio con il Betis

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "L'FC Barcellona vuole esprimere il suo profondo dolore e il disgusto assoluto per l'attacco terroristico che ha colpito il cuore della nostra città, la Rambla de Barcelona. Il Club desidera inviare il proprio sostegno e pensiero alle vittime, alle loro famiglie e amici, così come alla gente di Barcellona ei suoi visitatori". E' il messaggio che la società blaugrana ha pubblicato sul proprio sito dopo l'attacco di ieri pomeriggio. Tutte le bandiere presso le strutture del club, vi si legge ancora, sono a mezz'asta in segno di rispetto ed i giocatori della Liga, che comincia oggi con i primi due anticipi, indosseranno il lutto al braccio. Domenica sera, prima del calcio d'inizio contro il Betis, il Camp Nou osserverà un minuto di silenzio in memoria delle vittime dell'attentato.

10:12Campione ultratrail nudo su M.Bianco per protesta divieti

(ANSA) - AOSTA, 18 AGO - Per 'protestare' contro le nuove imposizione introdotte per l'ascensione del Monte Bianco dal versante francese, Kilian Jornet Burgada, campione spagnolo di ultratrail (corsa in montagna) e di scialpinismo, si è fatto fotografare nudo sulla cima della montagna. Lo ha comunicato lo stesso Burgada con un post su twitter. Il suo gesto vuole contestare la recente decisione del sindaco di Saint-Gervais, Jean-Marc Peillex, di 'obbligare' tutti gli alpinisti diretti sul tetto delle Alpi dalla via Normale ad avere con sè un'attrezzatura adeguata all'alta quota. Decisione presa dopo l'ennesimo incidente che ha coinvolto un ultratrailer, salito verso la vetta con equipaggiamento leggero e poi disperso. "Se si sale dal versante italiano quindi è legale?" ha scritto Burgada nel tweet. "Che si vergogni", la risposta del primo cittadino sempre via twitter. (ANSA).

09:14Barcellona: si teme per un italiano di Legnano

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Si teme per la vita di un italiano dopo l'attentato che ha colpito Barcellona: si tratta di Bruno Gulotta, residente a Legnano, in Lombardia, che era in vacanza nella città catalana con la moglie e i figli. Gulotta, 35 anni, al momento dell'attacco si trovava sulla Rambla e sarebbe rimasto ucciso dal furgone killer che è piombato sulla folla provocando almeno 13 morti. Al momento tuttavia non ci sono conferme ufficiali della notizia.

08:53Barcellona: ambasciatore a Madrid,3 italiani feriti

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - 'All'ambasciata italiana in Spagna risulta finora che tre connazionali sono rimasti feriti nell'attentato a Barcellona'. Lo ha detto a '6 su Radio 1' l'ambasciatore a Madrid Stefano Sannino.

Archivio Ultima ora