Pallacanestro: la nazionale femminile venezuelana inizia il suo viaggio verso l’Argentina

Basket femminile Venezuela
Basket femminile Venezuela

CARACAS – La vinotinto de canestri femminile é partita verso l’Argentina dove sará impegnata nell’AmeriCup. La manifestazione cestistica si svolgerà dal 6 al 13 agosto e si disputerà sul parquet dello stadio Obras Sanitarias della città di Buenos Aires. Il torneo continentale assegnerà tre biglietti per il mondiale che andrà in scena in Spagna nel 2018.

Il ritiro di questa nazionale si é svolto a Caracas ed é iniziato circa due settimana fa sotto la guida esperta del coach Oscar Silva. A causa dei gravi problemi che ci sono in Venezuela con le diverse compagnie aeree, le ragazze sono state suddivise in tre gruppi. Waleska Pérez, Sharol Renault e Mariana Durán sono già partite, poi sará il turno di Yosimar Corrales, Siuly Marcano e Odeth Betancourt che lo faranno sabato. Lunedí inizieranno il loro viaggio verso l’Argentina Ivaney Márquez, Luisana Ortega e Thalía García. Mentre Ana Garcia (Spagna) e Marielka Gárate (Peru) lo faranno per conto proprio. L’unica cestista che ancora non ha ancora deciso l’itinerario per arrivare nella terra di Manu Ginobili é Daniela Wallen che é in attesa.

La nazionale venezuelana è stata inserita nel girone A insieme ad Argentina, Brasile, Colombia e Isole Vergini. Mentre nell’altro raggruppamento ci sono: Canada, Cuba, Messico, Paraguay e Porto Rico.

“E’ un gruppo complicato, ci sono le quattro migliori classificate dell’ultimo sudamericano insieme al campione del Centrobasket. Se giochiamo come abbiamo fatto nel torneo disputato a Barquisimeto l’anno scorso, possiamo chiudere al secondo posto ed avere due chance di qualificarci per il mondiale. Stiamo lavorando per arrivare al top della forma e speriamo di giungere a Buenos Aires un po’ prima per adattarci al clima e disputare qualche amichevole. Siamo anche in attesa dell’arrivo di quattro giocatrici che sono impegnate con i loro club, speriamo che arrivino in un ottimo stato di forma” ha dichiarato il coach della vinotinto Oscar Silva.

Il format del torneo prevede una gara contro ogni avversaria del girone, poi le migliori si qualificano per il secondo turno: la prima del girone A sfida la seconda del B e viceversa. Le vincitrici si contenderanno la medaglia d’oro, mentre le perdenti oltre al bronzo si giocheranno la possibilità di andare alla kermesse iridata.

(Fioravante De Simone)