Medico ucciso in Kenya, processo si sposta in Italia

Pubblicato il 31 luglio 2017 da ansa

(ANSA) – CAMPOBASSO, 31 LUG – Da domani primo agosto, e per alcuni giorni, il processo in corso in Kenya per l’uccisione della dottoressa Rita Fossaceca si sposta in Italia. I giudici africani arrivano a Roma per tenere almeno tre udienze, fino alla fine della settimana, nella sede dell’ambasciata del Kenya in Italia. “Lo spostamento si è reso necessario – spiega l’ avvocato Giulia Lozzi che assiste la famiglia Fossaceca – per poter raccogliere la fondamentale testimonianza di chi, quella tragica sera, ha assistito al delitto”. Nelle udienze, che si svolgeranno in videoconferenza con il Kenya per consentire anche la partecipazione degli avvocati e dei testimoni africani, i giudici raccoglieranno nell’ordine le deposizioni, tra gli altri, di alcuni poliziotti e medici, poi, il 2 agosto, saranno sentite le due infermiere di Novara che erano impegnate come volontarie in Kenya insieme alla dottoressa, il giorno successivo sarà la volta della zio, il sacerdote don Luigi Di Lella, e dei genitori della Fossaceca.Sul banco degli imputati, per il delitto avvenuto nell’abitazione della dottoressa la sera del 28 novembre 2015 durante una rapina, ci sono due persone. Rita Fossaceca, medico di Trivento (Campobasso) che lavorava a Novara, fu uccisa da un commando di rapinatori nel piccolo villaggio di Watamu, del distretto di Malindi, a nord di Mombasa. In Africa per conto della ‘For Life Onlus’, associazione umanitaria internazionale, era tornata nell’orfanotrofio da lei creato per realizzare il suo sogno: aiutare i bambini. Rita fu uccisa da un colpo di pistola mentre cercava di proteggere la madre, assalita con un machete. I banditi ferirono gravemente anche gli altri suoi familiari presenti. Anche la Procura di Roma, in seguito alle denunce dei genitori di Rita, dello zio sacerdote e di due infermiere volontarie dell’ospedale di Novara che hanno assistito al massacro, due anni fa aprì un fascicolo penale, tuttora aperto, disponendo una rogatoria internazionale. Le indagini sono affidate al pubblico ministero Sergio Colaiocco, lo stesso che si sta occupando del caso di Giulio Regeni. (ANSA).

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

16:18Calcio: Allegri, con Samp serve partita d’alto livello

(ANSA) - TORINO, 18 NOV - "Domani a Marassi con la Sampdoria servirà una grande Juve". Allegri chiede massima attenzione ai suoi. "I blucerchiati giocano bene, non hanno mai perso in casa e sono migliori dell'anno scorso come organico e organizzazione". "Giocare a Marassi non è mai semplice, serve una partita di un certo livello - ha aggiunto il tecnico bianconero -. Inoltre Giampaolo è un tecnico molto bravo, si era un po' perso ma è tornato. La Samp è una squadra con peso specifico in attacco, garantito da Zapata. Strinic sta facendo una stagione importante". Nella Juve Pjanic e Cuadrado sono a disposizione, ballottaggio tra Dybala e Bernardeschi.

16:15Gb: Labour vira a sinistra anche in Scozia, vince Corbyn

(ANSA) - LONDRA, 18 NOV - Svolta a sinistra per il Labour britannico anche nella ex roccaforte della Scozia, teatro di molte sconfitte negli ultimi anni sotto varie leadership centriste. La corsa per il nuovo vertice del Partito Laburista scozzese si è chiusa infatti con l'annuncio della vittoria di Richard Leonard, 55 anni, sindacalista di lungo corso e fedelissimo del leader nazionale Jeremy Corbyn, che ha ottenuto il 56,7% dei consensi con oltre 10 punti di vantaggio sul più 'moderato' Anas Sarwar, 34enne figlio d'immigrati asiatici, in un'elezione in cui ha votato il 62,3% degli iscritti. A Sarwar non è bastato l'appoggio di dirigenti importanti come Harriet Harman o il sindaco di Manchester, Andy Burnham, mentre per Leonard si è rivelato decisivo il placet di Corbyn.

16:15Calcio: Gasperini, eliminazione Mondiali? dura da accettare

(ANSA) - ZINGONIA, 18 NOV - "L'Italia fuori dai Mondiali è veramente difficile da accettare. Speriamo che questa eliminazione sia come il 7-1 preso dall'Inter la scorsa stagione". Alla vigilia della sfida di San Siro, l'allenatore dell'Atalanta Gian Piero Gasperini tenta la strada del confronto fra il precedente diretto dei suoi (12 marzo) nei playoff persi dalla Nazionale con la Svezia. "Allora per noi, come oggi per gli azzurri, può essere la base per ripartire - spiega il tecnico dei bergamaschi. Quello fu lo schiaffo della risalita fino al quarto posto, la partita della svolta. Per l'Italia deve essere così: il nostro è un buon movimento, abbiamo buoni giocatori e ottimi allenatori, è tutto l'insieme che ha qualcosa che non funziona". Gasperini torna anche sui complimenti al modello Atalanta per vivaio e progettualità sullo stadio di proprietà rivolti dal presidente del Coni Malagò: "È una società che rappresenta un buon modello e un buon prospetto, i complimenti fanno piacere. Speriamo che non abbandoni mai questa strada".

16:11Germania, Lindner (Fpd), intesa domani alle 18 o salta tutto

(ANSA) - ROMA, 18 NOV - Un accordo per formare una coalizione 'Giamaica' in Germania, con i cristianodemocratici della Cdu-Csu, i liberali del Fdp e i Verdi, deve emergere domenica sera o salta tutto. Lo ha annunciato oggi alle tv tedesche il leader del Fdp Christian Lindner, confermando indicazione trapelate nelle ore scorse. "Sabato sera alle 18 finisce tutto", ha detto Lindner, riferendosi ai negoziati esplorativi in corso.

16:06Zimbabwe: ‘Mugabe vada via’, lo slogan della protesta

(ANSA) - IL CAIRO, 18 NOV - Si sta cristallizzando su "Mugabe must go" (Mugabe se ne deve andare) lo slogan della manifestazione di oggi ad Harare, in Zimbabwe. La frase, in inglese, viene usata in particolare per i loro aggiornamenti da tre dei maggiori siti di informazione del paese tra cui quello dello quotidiano governativo Herald. "I cittadini hanno parlato: #MugabeMustGo!!!", ha twittato un ex-ministro dell'Istruzione e avvocato impegnato per la difesa dei diritti umani. David Coltart. In un video sull'hashtag #MugabeMustGo si vedono giovani esultare a braccia levate, urlare e cantare.

15:45Allegri, Italia? fra qualche anno, se mi vogliono…

(ANSA) - TORINO, 18 NOV - Allenare la Nazionale italiana? "In questo momento assolutamente non è la mia ambizione, mi tolgo di scena. Tra qualche anno, invece sì, se me ne daranno la possibilità, altrimenti vado al mare, dove anche sto bene". Così Massimiliano Allegri sul dopo-Ventura alla guida degli azzurri. "Alla Juve sto bene, ho un contratto, dobbiamo fare ancora tante cose insieme - ha detto il tecnico bianconero - ci sono molti obiettivi da raggiungere, c'è da costruire la squadra per il futuro".

15:44Salvini,non capisco Cav,voto a maggio è troppo tardi

(ANSA) - MILANO, 18 NOV - "Spero si voti il prima possibile e che nessuno voglia tirare a campare. Non capisco perché Berlusconi parli di un voto più avanti a maggio". Lo dice il segretario della Lega Salvini alla fiera 'G! Come giocare' a Milano. Salvini ribadisce che "prima si vota e meglio è, visto che si andrà a un governo di centrodestra dove le idee della Lega saranno determinanti. Chiedete al Cav perché voglia votare a maggio, per me è già troppo tardi". "Entro novembre definiamo il programma della Lega. Poi lo confronteremo con quello degli altri", aggiunge.

Archivio Ultima ora