In Usa indagano Amazon per violazione alle sanzioni Iran

Servizio dalle prossime settimane, FedEx e Ups cedono in Borsa. EPA/Jakub Kaczmarczyk POLAND OUT
EPA/Jakub Kaczmarczyk POLAND OUT

NEW YORK. – Amazon sotto indagini delle autorità americane per possibile violazione delle sanzioni contro l’Iran. In una comunicazione alla Sec, Amazon afferma di aver venduto e consegnato prodotti per 34.000 dollari a un’ambasciata iraniana e ad altri legati al governo di Teheran durante il periodo 2012-2017. Amazon ha anche venduto prodotti dal valore di 300 dollari a una persona che è nella lista americana per terrorismo.

”Non siamo in grado di calcolare in modo accurato il profitto netto attribuibile a queste transazioni” mette in evidenza Amazon, precisando di aver ”volontariamente” denunciato queste transazioni al Tesoro americano, che sta conducendo le indagini e potrebbe imporre una multa ad Amazon per le operazioni.