Baseball: l’italo-venezuelano Giovanni Carrara nella Hall of Fame della LVBP

Giovanni Carrara con la maglia dei Cardenales

CARACAS – Da ieri, il ‘Salón de la Fama’ della Liga Venezolana de Baseball Profesional (LVBP) ha tre nuovi membri: l’italo-venezuelano Giovanni Carrara tra i giocatori, Don Alfonso Álvarez tra i dirigente ed il giornalista Marco Antonio Lacavalerie.

Il lanciatore di origine italiana, che ha disputato 24 stagioni nella LVBP e difeso le maglie di Cardenales de Lara ed Águilas del Zulia, ha ottenuto il 75% dei voti. Carrara durante la sua esperienza nel campionato venezuelano ha ottenuto 67 vittorie e 56 save (statistica accreditata all’ultimo lanciatore di rilievo della squadra vincente). Questa performance gli ha permesso di chiudere la carriera al terzo posto nella classifica dei lanciatori di tutti i tempi, soltanto superato da Roberto Muñoz e Luis Aponte, entrambi sono nella Hall of Fame della ‘pelota’ venezuelana.

“Carrara é stato uno dei lanciatori più agguerriti che io ricordi, era quasi impossibile batterlo quando era nel monte. La sua elezione premia il suo sforzo e la sua perseveranza come uno dei migliori giocatori della storia” ha dichiarato Juan José Ávila, presidente della LVBP e del Museo de Béisbol.

Ma sicuramente a spalancare le porte del tempio degli immortali a Giovanni Carrara é stato il suo rendimento durante i playoff, dove ha lasciato un record di 19 vittorie e 17 ko, con un average di 3.03 nei 326.2 inning lanciati nelle diverse post seasson.

L’abilità di Carrara non solo era nota in Venezuela ma anche all’estero, infatti ha giocato anche in Giappone, Stati Uniti e nel campionato italiano. Nel Belpaese, ha giocato con il Caffè Danesi Nettuno della Serie A1. Con la formazione laziale ha lasciato un record di 8 vittorie e 2 sconfitte con un average di 2.35 con 49 strikeouts.

Dal canto suo, Don Adolfo Álvarez é stato presidente onorario dei Cardenales de Lara ed uno dei principali personaggi che hanno fatto crescere la franchigia barquisimetana. La stagione 2010-2011 della LVBP si é disputata in suo onore.

Infine Marco Antonio Lacavalerie, noto come ‘El Musiú’ é stato uno dei migliori cronisti del baseball in Venezuela, la sua voce era inconfondibile. Lacavalerie ha lavorato per quasi tutta la sua carriera con i Tiburones de La Guaira.

(Fioravante De Simone)