Il Governo sfiora la crisi, Mattarella e Gentiloni blindano Minniti

Pubblicato il 07 agosto 2017 da ansa

Mattarella e Gentiloni blindano Minniti

ROMA. – Si sfiora la crisi nel governo sul codice delle ong per il salvataggio dei migranti. Il ministro dell’Interno Marco Minniti, di fronte agli attacchi e alle critiche provenienti dallo stesso esecutivo e dal Pd, non si presenta in Consiglio dei ministri e arriva, secondo fonti governative, a minacciare le dimissioni senza un sostegno forte alla sua azione. Il premier Paolo Gentiloni prova a mediare ma la tensione si innalza al punto che decide di intervenire il presidente della Repubblica, che blinda Minniti e sottolinea il “valore del codice di condotta per le ong”.

Le tensioni esplodono sabato notte, quando Medici Senza Frontiere, che non ha firmato il codice, annuncia di aver portato i migranti a Lampedusa. In breve si appura che la Guardia costiera ha fermato la nave fuori dalle acque territoriali. Ma l’episodio fa emergere una divergenza di fondo nel governo. Minniti tiene la linea della fermezza sul codice di condotta e difende l’azione in asse con la Libia, rivendicandone i risultati.

Ma al coro delle opposizioni e alle critiche sulla stampa del fronte pro-ong si unisce chi, come il viceministro Mario Giro, fa emergere dubbi sul piano ‘umanitario’. “Non dobbiamo rischiare una criminalizzazione indiscriminata”, afferma ancora in serata il ministro della sinistra Pd Andrea Orlando, secondo il quale “non è vero” che c’è una “invasione” e le ong non possono essere “il braccio operativo del governo”.

Ma la tensione si innalza soprattutto tra Minniti e Graziano Delrio, cui fa capo la gestione della Guardia Costiera e che già in passato aveva espresso dubbi sulla linea dura. Un chiarimento tra i ministri è atteso a Palazzo Chigi, a margine del Consiglio dei ministri, con la mediazione di Gentiloni. Ma poco prima dell’inizio Minniti avverte il premier che non ci sarà.

Uno strappo senza precedenti: la tensione traspare al termine della riunione, mentre Delrio sul tema tace. A quel punto scatta il campanello d’allarme anche al Quirinale. Interviene in prima persona Mattarella, che sente Gentiloni e con lui decide di “blindare” Minniti. In serata dal Colle trapela il “grande apprezzamento” per l’impegno di Minniti e “si fa rilevare anche il valore del codice ong, condiviso con larga convergenza in sede parlamentare”.

L’Italia – è il senso – non sta cacciando o lasciando morire i migranti, ma applica regole precise votate dal Parlamento, che ora politica, governo e anche la società civile, tra cui le ong, devono rispettare. Anche da Palazzo Chigi trapelano parole di elogio per l’impegno del Viminale e “di tutto il governo”. Anche dalla segreteria Pd sarebbero giunte rassicurazioni rispetto ai timori che i dubbi di Delrio (e, raccontano, anche della Boschi) non anticipino uno smarcamento di Renzi.

La tempesta si placa ma in serata un chiarimento tra Minniti e Delrio non è ancora avvenuto Dal ministero dei Trasporti assicurano che sul rispetto del codice e delle regole del diritto internazionale non c’è divergenza alcuna. Ma il tema dell’accesso ai porti “è ancora da articolare”.

(di Serenella Mattera/ANSA)

Ultima ora

01:03Cile: frana per piogge torrenziali, 3 morti e 15 dispersi

(ANSA) - SANTIAGO, 16 DIC - Piogge torrenziali nel sud del Cile hanno causato una frana che ha sommerso un villaggio: almeno tre persone sono morte e altre 15 risultano disperse. Lo riferisce il viceministro dell'Interno Madmud Aleuy, aggiungendo che le vittime sono due donne e un turista non ancora identificato. Le piogge hanno causato l'esondazione di un fiume vicino a una collina franata su 20 delle 200 case del villaggio di Villa Santa Lucia, nella regione meridionale di Los Lagos. La presidente Michelle Bachelet ha riferito su Twitter che i servizi di emergenza stanno lavorando dell'area "per soccorrere le persone colpite". Alcuni feriti sono stati evacuati in elicottero. (ANSA)

01:01Omicidio cestista Nba Lorenzen Wright, arrestata moglie

(ANSA) - WASHINGTON, 16 DIC - Per l'uccisione nel 2010 dell'ex giocatore di basket Nba Lorenzen Wright, la polizia di Memphis ha arrestato l'ex moglie Sherra, 46 anni, e un suo coetaneo, Bill Turner, accusati ora di concorso nell'omicidio. Le forze dell'ordine non hanno reso noto cosa le abbia portate ai due e il movente del delitto, ma la svolta sarebbe stata impressa dal ritrovamento dell'arma usata nell'aggressione, in un lago vicino a Walnut, Mississippi, 75 miglia a est di Memphis. Il corpo di Wright, che allora aveva 34 anni, fu trovato alla periferia della città in stato di decomposizione dieci giorni dopo la sua scomparsa. Aveva diverse ferite d'arma da fuoco. Il cestista aveva giocato nell'Nba per 13 anni in 5 squadre, tra cui quella di Memphis.

00:50Basket: serie A, Sassari-Pistoia 88-81

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - La Dinamo Sassari infila la settima vittoria consecutiva fra Lega A e Champions sconfiggendo 88-81 sul parquet del PalaSerradimigni la The Flexx Pistoia in un anticipo dell'11/a giornata di serie A di basket. Mattatore della serata è la guardia biancoblu' Scott Bamforth che chiude la partita con 26 punti e 6 assist guidando i padroni di casa verso una vittoria per nulla scontata. Sassari sale a 14 punti, Pistoia resta ad 8.

00:49Incendi California, ancora evacuazioni contea S.Barbara

(ANSA) - SANTA BARBARA, 16 DIC - Brucia senza sosta la California, nella contea di Santa Barbara, dove sono state ordinate nuove evacuazioni nella zona di Montecito. Il forte vento spinge le fiamme verso le case dove risiedono alcuni vip, fra i quali la star della tv Oprah Winfrey. Finora Thomas Fire (questo il nome dato all'incendio) ha distrutto oltre 1.000 edifici e oltre 700 case e, secondo le autorità, potrebbe colpire altre 18.000 strutture. Ieri è costato la vita a un vigile del fuoco, morto soffocato dal fumo.

00:26Calcio: serie A, Roma-Cagliari 1-0

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - La Roma soffre ma batte il Cagliari nell'ultimo anticipo del sabato della 17/a giornata di serie A. Dopo la sconfitta dell'Inter e la vittoria del Napoli, la squadra di Di Francesco affianca la Juve a 38 punti, ma ha ancora una partita da recuperare. Poche emozioni nel primo tempo. La Roma, che schierava per la prima volta titolare la coppia Dzeko-Schick, ha gestito il possesso senza riuscire però a creare eccessivi pericoli per Cragno, mentre il Cagliari, impegnato in un ragionato contenimento, ha cercato qualche timida reazione in contropiede. Nella ripresa, la Var concede un rigore ai giallorossi, ma Cragno para il lento tiro di Perotti. Nel recupero, Fazio in mischia insacca. Altra Var, e l'arbitro convalida la rete. I tre punti ormai insperati consentono alla Roma di affiancare la Juve al terzo posto, a quota 38, ma entrambe devono ancora giocare una partita. Il Napoli è primo con 42.

22:40Calcio: Premier, il City senza freni, 16 vittorie di fila

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Sedicesima vittoria di fila in Premier League per il Manchester City, che ha dato una lezione al Tottenham battendolo 4-1 con un crescendo nel finale che solo la rete nel recupero di Eriksen ha reso meno umiliante. Di Gundogan, De Bruyne e Sterling le reti dei Citizens, con l'inglese autore di una doppietta e ora terzo nella classifica marcatori. Alla 17/a giornata, la squadra di Guardiola vanta 14 punti di vantaggio sui cugini dello United, ospite domani del West Bromwich penultimo in classifica, e sul Chelsea, che ha battuto 1-0 il Southampton grazie ad una punizione di Marcos Alonso allo scadere del primo tempo. Vittoria con lo stesso punteggio minimo anche per l'Arsenal sul Newcastle, firmata dal tedesco Ozil. I Gunners occupano ora il quarto posto, a -19 dalla capolista, avendo sorpassato il sorprendente Burnley, che ha pareggiato 0-0 a Brighton. Negli altri incontro del sabato, il Leicester è stato sconfitto 3-0 in casa dal Crystal Palace

22:37Pirati strada: donna 75 anni travolta e uccisa nel Bolognese

(ANSA) - ZOLA PREDOSA (BOLOGNA), 16 DIC - Una signora di 75 anni è stata travolta e uccisa in via Risorgimento a Zola Predosa, comune della cintura di Bologna, da un'auto il cui conducente è fuggito senza prestare soccorso. Sono intervenuti i carabinieri e il 118, ma per la donna non c'è stato nulla da fare. Il sindaco di Zola Predosa, Stefano Fiorini, ha postato su facebook un "Avviso ai cittadini": alle 16.50, scrive, "è stata investita da un auto una signora in prossimità delle strisce pedonali di via Risorgimento davanti alla Farmacia Legnani. Chiunque abbia informazioni in merito a questo fatto è pregato di segnalarlo alla nostra stazione dei Carabinieri che sta ricostruendo quando avvenuto ricercando l'investitore che è fuggito senza prestare alcun soccorso alla vittima". (ANSA).

Archivio Ultima ora