Tareck William Saab indagherà sui “delitti di odio”

Saab sustituyó a la fiscal Ortega Díaz
Saab sustituyó a la fiscal Ortega Díaz

CARACAS.- Accuse di negligenza e volontà di ampliare il raggio d’azione della Procura. Tareck William Saab, Procuratore Generale “ad interim”, ha annunciato il suo “piano di battaglia”. Il Ministero Pubblico, ora, indagherà anche sui “delitti ambientali” commessi nel contesto delle proteste, sulla presenza di minorenni nelle proteste promosse dal Tavolo dell’Unità Democratica e riesaminerà i dossier dei morti e dei feriti durante le barricate. L’obiettivo, fare giustizia.

Non solo. Il Procuratore Tareck William Saab ha assicurato che indagherà anche su presunti “delitti di odio”. E cioè, sui fatti che hanno coinvolto una delle direttrici del Consiglio Nazionale Elettorale, Socorro Hernàndez.

– C’è stata negligenza nella gestione precedente – ha sottolineato.

In quanto ai detenuti politici che, nonostante l’ordine di scarcerazione sono ancora in prigione, il Procuratore ha assicurato che si riunirà con il Presidente del Tribunale Supremo di Giustizia per analizzare ogni caso.