Calcio venezuelano: colpaccio Metropolitanos contro il Caracas

Anderson Arciniegas dei Metropolitanos
Anderson Arciniegas dei Metropolitanos

CARACAS – Il Caracas crolla in casa sotto i colpi di Anderson Arciniegas (su calcio di rigore al 41’) e dell’argentino Gustavo Britos (83’) che regalano i tre punti ai Metropolitanos. La formazione viola è stata la protagonista di questo turno infrasettimanale espugnando il campo dello stadio Olimpico. Con questa vittoria (0-2) la squadra allenata da Santana ottiene tre punti prezioni per tirarsi fuori dalla zona retrocessione, mentre per il Caracas è una battuta d’arresto dopo due risultati utili consecutivi.

Nella squadra allenata da Noel Sanvicente sono scesi in campo gli italo-venezuelani Miguel Mea Vitali disputando 60’, al suo posto è entrato Evelio Hernández, e Fernando Aristeguieta De Luca (disputando l’intera partita). Mentre Gabriele Rosa è partito dalla panchina entrando al 65’ al posto di Moises Acuña.

Un’altro colpo di scena in questa quinta giornata del Torneo Apertura è stata la sconfitta per 4-2 del Deportivo La Guaira in casa dell’Atlético Venezuela. La sequenza delle reti sul campo dello stadio Brigido Iriarte è stata la seguente: Meza porta in vantaggio i padroni di casa all’ottavo, gli ospiti trovano il pari al 22esimo con Betancourt, poi al 34esimo l’Atlético si riporta in vantaggio con Molina su calcio di rigore. Si va al riposo sul 2-1 per il denominadto ‘conjunto nacional’. Nella ripresa, l’Atlético allunga prima con Molina (67’) e poi con Meza (67’). Infine all’85’ gli arancioni accorciano le distanze con Arteaga (alla quarta rete stagionale).

In questa gara hanno rappresentato la nostra collettività: Francisco La Mantía in campo per 62 minuti, al suo posto è entrato l’italo-venezuelano Vicente Suanno. Con la maglia dell’Atlético Venezuela è rimasto in panchina il calciatore di origine italica Gabriel Cingarini.

Dal canto suo, il Mineros ha approfittato del passo falso delle dirette avversarie per allungare il distacco grazie alla vittoria per 1-0 contro il Monagas. La rete neroazzurra porta la firma del centrocampista Nelsón Hernández (71’). Dopo cinque turni di campionato la squadra di Puerto Ordaz è in vetta alla classifica con 13 punti a +3 della copia Deportivo Táchira-Carabobo, che hanno preso il posto di Deportivo La Guaira-Caracas che sono scivolati a -4.

Il Deportivo Táchira ha dovuto soffrire per superare (2-1) l’ostacolo Trujillanos. i guerreros de la montaña hanno sbloccato il risultato con Ascona al 77’. Quando gli ospiti pregustavano il colpaccio a Pueblo Nuevo sono arrivate le reti di Gómez (87’) ed Aquino (89’). Per l’attaccante paraguaiano è la 15esima rete stagionale, andando di questo passo Aquino potrebbe eguagliare o superare il record di Miguel Owaldo González che nella stagione 1987-1988 segnò 22 reti. Al momento, con i suoi 15 gol, ha eguagliato la performance di campioni del calibro di Edson Tortolero, Giancarlo Maldonado Richard Páez, Sergio Hernández, Wilson Chacón e Yohandry Orozco.

Hanno completato il programma della quinta giornata: Atlético Socopó-Carabobo 0-1, Deportivo Anzoátegui-Aragua 0-0, Deportivo Lara-Portuguesa 2-1, Estudiantes de Mérida-Zamora 0-0 e Zulia-JBL Zulia 2-1.

(Fioravante De Simmone)