La venezuelana Castellanos in lizza per il premio “The Best”

CARACAS – La calciatrice venezuelana Deyna Castellanos continua ad aggiungere premi al suo palmares. Oggi é diventata la giocatrice più giovane ed unica latinoamericana tra le 10 nominate al premio The Best. Il nuovo riconoscimento istituito a Zurigo per premiare il miglior giocatore dell’anno dopo il divorzio fra la Fifa e il magazine francese.

Tramite un comunicato stampa la Castellanos ha annunciato come ha saputo che era tra le finaliste. “Ho saputo la notizia mentre ero nello spogliatoio e facevo colazione con le mie compagne del Seminoles ed ho iniziato a gridare. A quel punto Gloria Villalobos, la mia compagna di squadra mi ha chiesto cosa mi succedesse, se fossi impazzita. Allora le ho detto che avevo appena visto su twitter che ero tra le candidate al premio The Best. Questo è un sogno che si avvera”.

La donzella del gol con i suoi dribbling non solo lascia senza fiato le sue avversarie, ma anche i suoi fans. Ha un repertorio di meraviglie da goleador di razza – di testa, di destro, di sinistro, in acrobazia, di potenza e di rapina – e con la nazionale ha una media gol pazzesca: 35 reti segnate in 37 gare disputate.

Nel palmares della bomber, nata 18 anni fa a Maracay, troviamo 11 reti segnate ai mondiali (5 in questo 2016 e 7 nel 2014), 3 volte é stata la bomber del torneo in cui ha partecipato, in tre occasioni ha segnato una doppietta in un torneo iridato.

“La mia familia, i miei amici più vicini ed io pensavamo che per essere nominata dovevo prima andare ad un mondiale per adulti, però non è stato così. Questa è una cosa di Dio, e davvero sono felice”.

Castellanos sarà in corsa insieme ad altre calciatrici che hanno appena disputato l’Europeo femminile per adulti e giovanile. La giovane promessa del calcio femminile, in questo 2017 ha giocato solo a livello di cub, con la nazionale scenderà in campo nuovamente l’anno prossimo quando ci sarà il sudamericano e potrebbere partecipare addirittuta in due: quello Under 20 e quello per adulti.

Oltre alla venezuelana sono in lizza: Lucy Bronze (Inghilterra), Pernille Harder (Dinimarca), Samantha Kerr (Australia), Carli Lloyd (USA), Lieke Martens (Olanda), Dzsenifer Marozsan (Germania), Vivianne Miedema (Olanda), Wendie Renard (Francia) e Jodie Taylor (Inghilterra).

(Fioravante De Simone)