Ius soli, Gentiloni: “Conquista di civiltà”. Ira Lega-Fi

Pubblicato il 20 agosto 2017 da ansa

ROMA. – Paolo Gentiloni rilancia sullo Ius soli, e il centrodestra insorge e minaccia barricate in Parlamento contro un provvedimento che giudica “azzardato” ritenendolo un lasciapassare per gli aspiranti fondamentalisti islamici. Resta comunque saldo l’impegno del premier di riprendere a settembre l’esame del ddl che prevede la cittadinanza per i figli degli immigrati perchè – ha spiegato – quella legge è una “conquista di civiltà e un modo per valorizzare e arricchire la nostra identità”.

“Il concetto di cittadinanza in un mondo che cambia – ha aggiunto – non va confuso con la mancanza di certezze”, e “andare verso una società più aperta e multietnica non deve comportare una rinuncia alla nostra sicurezza e ai nostri stili di vita”. Una scommessa non facile, ma su cui – ha rimarcato Gentiloni – “le istituzioni democratiche si giocano una parte fondamentale della loro credibilità”.

Parole, quelle del premier, che hanno innervosito la Lega e tutto il centrodestra da sempre ostile allo ius soli e ancor più oggi dopo il susseguirsi degli attacchi terroristici in tutta Europa. “Dopo quello che è successo a Barcellona e in Finlandia rilanciare lo ius soli suona come un pericoloso azzardo”, si è ribellato il vicesegretario federale della Lega Nord Lorenzo Fontana per il quale “la storia di molti attentatori dimostra che la cittadinanza non è uno strumento di integrazione, piuttosto un mezzo di facile penetrazione in Europa”.

Lo Ius soli una conquista di civiltà? “No, una follia”, attacca Matteo Salvini che preannuncia barricate: “lo bloccheremo, lottando dentro e fuori dal Palazzo: la cittadinanza e il diritto di voto sono una conquista, non si regalano”. “Le priorità del paese sono altre, Fi è contro il ddl”, ha sentenziato Giovanni Toti, consigliere politico di Berlusconi. Gentiloni “scellerato” è l’affondo di Maurizio Gasparri per il quale rilanciare il ddl in questo momento equivale a “gettare benzina sul fuoco”.

Sulla stessa linea Giorgia Meloni leader di Fdi: “Contro questo ennesimo, scellerato provvedimento continueremo la nostra raccolta firme per dire NO IUS SOLI”. “Aprire oggi una discussione sullo ius soli è irresponsabile, avventato e destinato ad alimentare paura e sospetto”, ha messo in guardia Paolo Romani capogruppo di Fi al Senato, mentre Roberto Calderoli ha bollato la sinistra come “tafazzista e irresponsabile”.

A tentare di arginare il fiume di no del centrodestra, il sottosegretario agli Esteri Benedetto della Vedova che ha messo in guardia dal rischi di incorrere in un grave “errore”, quello di “identificare migranti e terroristi”. Quindi a suo giudizio ” ha fatto benissimo il Presidente Gentiloni a ricordare che la legge sulla cittadinanza è l’altra faccia delle politiche per la sicurezza”.

A favore dello Ius Soli è Mdp che con Francesco Laforgia chiede a Gentiloni di “non cedere allo stop di Alfano” e “alle tante sirene retrive che suonano nel Paese”. Così – fa sapere il capogruppo alla Camera – ci sarà il nostro “deciso sostegno”. E il collega di partito Federico Fornaro indica una data: il ddl può andare già in aula il 12 settembre: noi siamo pronti a votarlo.

Ultima ora

20:06Calcio: serie A, Orsato arbitrerà Atalanta-Napoli

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Sarà Daniele Orsato di Schio l'arbitro di Atalanta-Napoli, anticipo delle 12.30 della 2/a giornata di ritorno in programma domenica 21 gennaio. Inter-Roma, big match delle 20.45 è stata affidata a Davide Massa di Imperia mentre il posticipo di lunedì tra Juventus e Genoa sarà diretto da Marco Di Bello di Brindisi. Queste le altre designazioni: Bologna-Benevento ad Abbattista di Molfetta; Cagliari-Milan a Guida di Torre Annunziata; Verona-Crotone a Rocchi di Firenze; Lazio-Chievo ad Abisso di Palermo; Samp-Fiorentina a Pasqua di Tivoli; Sassuolo-Torino a Fabbri di Ravenna; Udinese-Spal a Doveri di Roma 1.

19:58Adescava ragazze minorenni con regali, arrestato

(ANSA) - COMO, 18 GEN - I Carabinieri della Compagnia di Como hanno arrestato su disposizione della Procura della Repubblica di Milano un uomo di 36 anni residente in Piemonte, ritenuto gravemente indiziato dei reati di prostituzione minorile e violenza sessuale. Le indagini hanno avuto inizio dopo la denuncia sporta da un minore e i carabinieri hanno accertato il modus operandi con cui l'indagato operava: consapevole della minore età, contattava le ragazzine attraverso social network o tramite passaparola, proponendo loro di uscire, dietro il compenso fisso di 80 euro, pagando lo shopping e, successivamente, avanzando richieste sessuali con ulteriore offerta di denaro, fino a 800 euro, proponendo anche iPhone, macchine fotografiche e trucchi. I rapporti sono stati consumati in auto o in hotel, dove l'uomo andava nascondendo le minori nel baule della vettura. L'indagine ha permesso di accertare, in otto mesi, 16 episodi in cui l'indagato è rimasto coinvolto, tra atti di voyerismo e consumazione di rapporti sessuali.

19:57Antagonisti su tetto palazzo occupato fino a pomeriggio

(ANSA) - FIRENZE, 18 GEN - Hanno trascorso la giornata sul tetto per impedire lo sgombero di un palazzo occupato a Firenze, in via Foggini, da parte della polizia: protagonisti un ragazzo e una ragazza, che stamani erano saliti in cima allo stabile dove sono stati sorvegliati a distanza dalle forze dell'ordine fino alla loro discesa, intorno alle ore 17. Gli altri antagonisti occupanti dello stabile, una decina, sono stati portati in questura e denunciati per invasione di terreni ed edifici. Alcuni di loro, che durante il blitz della polizia hanno tentato di opporsi allo sgombero, dovranno rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale. Lo stabile era stato occupato il 28 dicembre scorso da una ventina di militanti di area antagonista. Di proprietà di un privato e destinato a ospitare un fast food, in passato il palazzo è stato sede di uffici dell'Inps. Lo scorso anno era già stato occupato da alcuni antagonisti e poi sgomberato dalle forze dell'ordine.

19:46Maltempo: ancora venti forti in regioni del Centro-Nord

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Un nuovo flusso di correnti di origine atlantica provocherà a partire dalle prossime ore un aumento dei venti su molte regioni italiane del centro-nord: lo rende noto la Protezione Civile che ha emesso una allerta meteo a partire dal tardo pomeriggio di oggi con venti forti o di burrasca su Toscana, Emilia-Romagna e Marche, specie sui settori appenninici. Previste anche mareggiate lungo le coste esposte della Toscana. Per la giornata di domani, venerdì 19 gennaio, sarà allerta gialla sui settori appenninici di Abruzzo e Molise. Permane l'allerta arancione per rischio idrogeologico sul Veneto.(ANSA).

19:37Tiro a volo: GP Emiro, argento Chianese in Kuwait

(ANSA) - KUWAIT CITY, 18 GEN - Il Gran Premio dell'Emiro del Kuwait si chiude con un argento per la nazionale italiana di tiro a volo. Ad ottenerlo è stato Alessandro Chianese nel Double Trap, la specialità che mesi fa è stata cancellata dal programma delle Olimpiadi. Il marinaio di Casandrino è stato il migliore delle serie di qualifica con il totale di 141/150. Poi nella corsa per il podio l'unico ad aver mantenuto il ritmo dell'azzurro è stato il kuwaitiano Ahamd Alafasi, bronzo al Mondiale di Lonato del Garda nel 2015. Chianese e Alafasi si sono fronteggiati per l'oro e il tiratore di casa ha sfruttato il 'fattore campo' imponendosi per 76-73. Fuori dalla finale gli altri azzurri Ferdinando Rossi e Ignazio Maria Tronca, nono e 11/o. Tronca è un poliziotto e figlio dell'ex commissario straordinario di Roma, Paolo Francesco. Nello skeet bronzo per l'azzurro di Caserta Giancarlo Tazza, dietro ai due rappresentanti del Kuwait Abdullah Al-Rashidi, ex campiobne del mondo e falconiere dell'Emiro Al Sabah, e Abdulaziz Alfaihan.

19:35Scoperti 7,5 quintali cocaina nascosta in ananas in Spagna

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Un carico di quasi sette quintali e mezzo di cocaina nascosta all'interno di ananas freschi è stato scoperto dalla polizia in Spagna e Portogallo. La polizia dei due Paesi, citata dalla Cnn, ha spiegato che gli ananas venivano completamente svuotati e i gusci riempiti con cilindri di cocaina rivestiti di cera gialla, che a un controllo superficiale apparisse come polpa. Secondo la polizia, la droga veniva trattata nella città di Terrassa, in Catalogna, e trasportata verso Madrid ogni 25-30 giorni. Almeno nove persone sono state arrestate.

19:27Igor: giudice spagnolo proroga la secretazione degli atti

(ANSA) - BOLOGNA, 18 GEN - Il giudice del tribunale spagnolo di Alcaniz ha deciso di prorogare la secretazione degli atti sul triplice omicidio commesso da Norbert Feher alias 'Igor il russo', arrestato a metà dicembre e ora in carcere a Saragozza. Lo riportano media spagnoli, secondo cui da fonti giudiziarie si apprende che non è stata fissata una data per questa proroga, disposta per salvaguardare l'indagine. 'Igor' è accusato di aver ucciso i due agenti della Guardia Civil Víctor Romero e Víctor Caballero e l'allevatore Josè Luis Iranzo. La Procura di Bologna lo indaga invece per gli omicidi del barista Davide Fabbri e del volontario Valerio Verri. (ANSA).

Archivio Ultima ora