Bodyboard: l’isola di Margarita ospiterà il mondiale

CARACAS – Appuntamento a Playa Parguito coi migliori domatori di onde al mondo per la X edizione del Campionato Mondiale di Surfing nella specialità del bodyboard. Dal 20 al 25 ottobre, l’élite mondiale del surf maschile e femminile arriva nell’isola di Margarita. Stando, a quanto riferito dalla Federación Venezolana de Surf, al momento, il numero di partecipanti é di 250, provenienti da 20 paesi, tra cui l’Italia.

Oltre al Belpaese, le nazioni rappresentate alla decima edizione del Campionato mondiale di Surfing ci sono: Argentina, Aruba, Australia, Brasile, Colombia, Costa Rica, Cile, Ecuador, Francia, Giappone, Marocco, Messico, Peru, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti, Uruguay ed i padroni di casa del Venezuela.

Questa edizione farà parte anche del Circuito Latinoamericano de Bodyboard del Tour Alas, le cui sigle Asociación Latinoamericana de Surfistas Profesionales.

Ci sono molti sport che si possono praticare sulle spiagge dell’Isola di Margarita, ma indubbiamente uno dei più gettonati è il bodyboard. E’ praticato sia dai ‘margariteños’ che dai turisti che arrivano sull’isola per trascorrere una vacanza ‘on the board’.

Come di consueto, per il post-gara è stato organizzato un ‘terzo tempo ecologico’, in cui i partecipanti aiuteranno a pulire la spiaggia su cui si è svolto il torneo.

(Fioravante De Simone)