Caraibi devastati, l’apocalisse Irma terrorizza Miami

Pubblicato il 07 settembre 2017 da ansa

L’uragano Irma devasta i Caraibi (EPA/Luis Tavarez)

NEW YORK. – Un paradiso di sabbia, palme e acqua cristallina fatto a pezzi. Intere isole rase al suolo, devastate, quasi cancellate. L’uragano Irma – che i meteorologi definiscono “il più catastrofico di sempre” – con i suoi venti record che soffiano a 300 chilometri orari si è abbattuto sui Caraibi e le popolazioni locali parlano senza mezzi termini di Apocalisse. L’occhio del ciclone visto dall’alto dei satelliti appare mostruoso, anche ad occhi inesperti. E mostruose sono le conseguenze del suo passaggio.

Il 95% di Barbuda è ridotto a un cumulo di macerie. Stessa sorte per St. Martin e St. Barts, perle incastonate nel mar caraibico. A Porto Rico l’emergenza è totale, mancano acqua e luce e migliaia di abitanti sono rimasti senza un tetto. Le morti accertate sono finora dieci, tra cui un bimbo di due anni. Ma non può che essere un bilancio provvisorio, visto che nella gran parte delle zone colpite non sono nemmeno arrivati i soccorsi. E Irma prosegue la sua folle corsa verso nordovest, verso zone altamente popolate, puntando la Repubblica Dominicana, Haiti, le Bahamas.

Nel fine settimana l’uragano dovrebbe toccare terra negli Stati Uniti, dove è stato proclamato lo stato di emergenza su entrambe le coste della Florida e già da ore è in atto un vero e proprio esodo dall’affollatissima contea di Miami. A Miami Beach, come sempre piena di turisti (moltissimi italiani) è scattato l’ordine di evacuazione immediata. Così per il fragile arcipelago delle Keys. Si teme per i venti killer e per le inondazioni che potrebbero raggiungere livelli senza precedenti.

Ci si prepara all’uragano in Miami Beach, Florida, USA. EPA/ERIK S. LESSER

Anche se la ‘fuga’ è resa complicata dal carburante che comincia a scarseggiare, nonostante lo sforzo delle autorità e delle compagnie petrolifere. Anche i beni di prima necessità sono ormai quasi spariti dagli scaffali di moltissimi supermercati. “Sono molto preoccupato, siamo di fronte a venti mai visti”, ha ammesso il presidente americano Donald Trump, costantemente aggiornato sugli sviluppi della situazione.

E’ in ansia anche per le sue proprietà sia in Florida che nei Craibi, a partire dalla cosiddetta ‘Casa Bianca d’inverno’ a Palm Beach, il resort di Mar-a-Lago. “Il passaggio dell’uragano sarà devastante, peggiore del previsto. E Miami deve prepararsi al peggio”, ha avvertito il governatore Rick Scott: “Non perdete tempo – il suo appello davanti alle telecamere -, se vi viene chiesto abbandonate subito le vostre case”. “Lo dovete fare ora”, ha rincarato il sindaco di Miami, “è un uragano nucleare”.

Non diverso l’invito alla popolazione rivolto dalle autorità del North Carolina e della Georgia, a nord del Sunshine State, dove è stata ordinata l’evacuazione di Savannah, la città resa famosa da ‘Via col Vento’, e degli altri centri sulla costa. Sempre in Florida è stata ordinata anche la chiusura di tutti i porti a partire da sabato mattina, mentre per gli aeroporti lo stop ci sarà se i venti supereranno i 135 chilometri orari.

Per le Nazioni Unite sono 37 milioni le persone coinvolte dal passaggio dell’uragano. Mentre ce ne sono altri due che si sono già formati nell’Atlantico e che si stanno sempre più rafforzando: José, anche lui diretto verso i Caraibi, e Katia, in quel Golfo del Messico già spazzato le scorse settimane dalla furia di Harvey.

(di Ugo Caltagirone/ANSA)

Ultima ora

13:18Crollo cavalcavia nel Lecchese, inchiesta rischia stop

(ANSA) - LECCO, 23 NOV - L'inchiesta penale sul crollo del ponte di Annone (Lecco) lungo la Superstrada 36 Milano-Lecco, rischia uno stop. La ragione è legata al trasferimento del sostituto procuratore Nicola Preteroti, titolare del fascicolo d'inchiesta, destinato alla Procura di Bergamo e in quella sede atteso per fine mese. Non è servita la richiesta specifica del procuratore capo lecchese, Antonio Chiappani, inoltrata al Ministero della Giustizia. Da Roma è arrivato un no. A questo punto Preteroti dovrà lasciare nel giro di pochi giorni il suo ufficio lecchese, e dovrà farlo senza che il suo sostituto sia ancora arrivato a Lecco. La Procura di Lecco è sotto organico da tempo e il procuratore capo Chiappani potrebbe essere costretto a chiedere il congelamento dei termini dell'inchiesta fino all'arrivo del nuovo magistrato. Il crollo del ponte di Annone avvenne il 28 ottobre dello scorso anno e provocò la morte di un automobilista, Claudio Bertini, il ferimento di altre persone e pesantissimi disagi alla circolazione.

13:08Migranti:’ribelli’ Cona hanno trascorso notte a Malcontenta

(ANSA) - VENEZIA, 23 NOV - Hanno trascorso la notte al primo piano del centro civico di Malcontenta i migranti provenienti dall'ex base di Cona che hanno chiesto di non far rientro nel centro di accoglienza per protesta contro le condizioni della struttura. Al gruppo si sono aggiunti anche gli stranieri che erano stati portati a Jesolo: il gruppo è composto ora da 69 persone. Da un'ora i migranti stanno tenendo un'assemblea al primo piano del centro civico per decidere se accogliere o meno la proposta del prefetto di nominare al loro interno una rappresentanza che porti avanti la trattativa.

13:00Roma:Raggi,ok bilancio 2018-2020,stop era scroccopoli

(ANSA) - ROMA, 23 NOV "Approveremo (in aula, ndr) il bilancio nei tempi per garantire alla struttura centrale e periferica di lavorare in maniera corretta. E' la fine di scroccopoli, quella che abbiamo visto anche con le case (popolari, ndr) occupate. Non aumentano le tariffe. E ci sono investimenti sopratutto per ultimi: 36 milioni in più ai municipi da investire su sociale e 30 milioni in più sulla manutenzione di strade e scuole". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi presentando il bilancio di previsione 2018-2020 già passato in giunta.

12:49Cauzione da 5 mln euro per senatore russo fermato a Nizza

(ANSA) - MOSCA, 23 NOV - Il senatore russo Suleiman Kerimov, fermato all'aeroporto di Nizza martedì scorso, è stato incriminato dei reati di riciclaggio ed evasione fiscale. Lo ha confermato alla Tass il procuratore Jean-Michel Pretre. Kerimov dovrà "consegnare il passaporto alla polizia, non potrà lasciare la regione sino a che le indagini non saranno finite, dovrà pagare 5 milioni di euro di cauzione e dovrà interrompere i contatti con una lista di persone che non possiamo rendere pubblica", ha detto Pretre. Mosca ha reagito con forza ricordando alla Francia che Kerimov ha l'immunità diplomatica. Ma il ministero degli Esteri francese ha sottolineato che l'immunità vale solo per la sua capacità ufficiale e che sulla questione si esprimerà il giudice incaricato di seguire il caso.

12:47Etruria: udienza ad Arezzo, tribunale blindato

(ANSA) - AREZZO, 23 NOV - Tribunale di Arezzo blindato per l'udienza preliminare sul crac Etruria: oggi il gup Giampiero Borraccia è chiamato a decidere sull'ammissibilità di 2.500 richieste di costituzione di parte civile. Circa 40 risparmiatori presenti fuori dal Palazzo di giustizia non vengono fatti avvicinare all'area esterna di pertinenza dell'edificio, protetto da un cordone di protezione di polizia e carabinieri, così come i giornalisti, ai quali già nelle precedente udienza del 12 ottobre era stato interdetto l'accesso. "Non siamo delinquenti, siamo sempre stati civili, questo cordone di sicurezza come in un processo per mafia è vergognoso", ha detto uno dei rappresentanti dei risparmiatori che espongono alcuni cartelli contro il decreto salvabanche, senza urlare slogan. Tra i presenti anche Letizia Giorgianni, presidente dell'associazione Vittime salvabanche.

12:43Donna trovata morta in un parco a Milano, è omicidio

(ANSA) - MILANO, 23 NOV - Una donna di 67 anni, Marilena N, è stata trovata morta stamani nel parco di Villa Litta a Milano, nel quartiere Affori, a Milano. La suadra mobile indaga per omicidio. Il primo a dare l'allarme è stato un passante attorno alle 7.20. Quando i paramedici del 118 sono arrivati sul posto era ancora viva ma le manovre di rianimazione non sono servite. La ferita alla gola le è stata fatale. Potrebbe comunque aver fornito ai primi soccorritori elementi utili alle indagini. La donna, che viveva nella stessa zona dove è stata trovata cadavere, indossava dei leggings neri, una minigonna grigia, un cappotto e, pare, una parrucca. Il cadavere si trova a pochi metri da una telecamera del Comune, in un crocevia molto illuminato, e la Polizia ha già acquisito le immagini.

12:37Molestie: Macron verso piano di ‘sicurezza sessuale’

(ANSA) - PARIGI, 23 NOV - Il presidente francese, Emmanuel Macron, presenterà sabato prossimo un piano di "sicurezza sessuale" sull'onda dello scandalo Weinstein. In pratica, spiega BFM-TV, si tratta di un insieme di "misure di prevenzione contro le violenze sulle donne". Il governo di Parigi intende, in particolare, cambiare la società e cambiare "globalmente i comportamenti". (ANSA).

Archivio Ultima ora