Migranti, il Papa loda la linea dell’Italia: “Bene accogliere, ma anche integrare”

Papa Francesco ha risposto ai giornalisti sulle polemiche nate dalle sue dichiarazioni sul caso di Juan Barros
Papa Francesco ha risposto ai giornalisti sulle polemiche nate dalle sue dichiarazioni sul caso di Juan Barros

Papa Farncesco

COLOMBIA – Papa Francesco, durante il volo di rientro rientro dall’America Latina e, in particolare dalla Colombia, ha avuto modo di parlare coi giornalisti del tema migranti. “Il governo (italiano n.d.r.) deve gestire questo problema con le peculiarità del governate, tra cui per prima c’è la prudenza” ha detto il pontefice alla stampa, approfondendo, poi, anche il suo pensiero: “Lo Stato deve chiedersi: Quanti posti ho?” E ancora: “Non si può solo ricevere, ma occorre sforzarsi per integrare” ha aggiunto Papa Francesco.

Sempre ai giornalisti, poi, ha commentato la linea italiana sul blocco dei migranti in Libia: “Ho l’impressione che il governo italiano stia facendo di tutto dal punto di vista umanitario sobbarcandosi anche impegni che non può assumere” ha aggiunto il Papa che, fra le righe, ha spiegato pure ai presenti il piccolo incidente che lo ha coinvolto a bordo della Papamobile, quando, salutando la folla di Cartagena, ha sbattuto la testa: “Ero sporto per salutare i bambini e non ho visto il vetro” ha spiegato simpaticamente il Pontefice.