Calcio venezuelano: Blondell, l’attaccante che sta incantando la Primera División

Blondell, l’attaccante che sta incantando la Primera División
Blondell, l’attaccante che sta incantando la Primera División

CARACAS – La stagione 2017 della Primera División del calcio venezuelano sta regalando diverse sorprese: la prima su tutte é stato il Monagas. La formazione orientale é passata dall’inferno al paradiso in due battute: da essere una sorta di squadra ascensore il Monagas, nel mese di luglio, ha alzato al cielo la sua prima coppa in Primera División, con questo sucesso disputerà per la prima volta nei suoi 29 anni di storia la Coppa Libertadores. Ma, la storia dei guerreros de Guarapiche ha avuto un protagonista assoluto: l’attaccante Anthony Blondell.

La sua velocità, potenza, precisione e fiuto del gol gli hanno permesso in questo campionato di mettere a segno 18 reti (10 nel Torneo Apertura e 8 nel Clausura).

Esculedendo il suo Monagas, 12 delle 18 squadre della Primera División sono state trafitte dai suoi gol. Iniziando per la sua ex squadra: Zamora (3 reti subite), poi troviamo Metropolitanos, Estudiantes de Mérida, Atlético Socopó e Portuguesa hanno ricevuto due reti da Blondell. Infine Aragua, Carabobo, Caracas, Deportivo Anzoátegui, Deportivo La Guaira, Deportivo Lara E Deportivo Táchira con un gol subito.

Il calciatore di 23 anni non ha mai nascosto il suo desiderio di difendere la maglia più ambita: quella della vinotinto. “So che sono nel giro della nazionale, sarebbe un sogno ricevere la convocazione” – disse in un’intervista tempo fa il calciatore del Monagas, aggiungendo – “Il mio ídolo in nazionale é Salomón Rondón, cerco di emulare tutti i suoi movimenti”.

La performance di questa stagione gli hanno permesso di essere convocato per lo stage che la nazionale venezuelana svolgerà nell’isola di Margarita tra il 18 ed il 21 settembre. Nel mese d’ottobre, la nazionale venezuelana sarà impegnata nelle qualificazioni per il mondiale Russia 2018, prima contro l’Uruguay (5 ottobre a San Cristóbal) e poi contro il Paraguay (10 ottobre nel Defensores del Chaco).

(Fioravante De Simone)

Condividi: