L’ora dei bomber

Lorenzo Insigne con il giornalista Emilio Buttaro
Lorenzo Insigne con il giornalista Emilio Buttaro

Smaltita la rabbia per l’infelice esordio in Champions, riecco i grandi protagonisti del campionato italiano. Su tutti Paulo Dybala, un vero marziano alla seconda tripletta e con ben 8 gol in 4 partite. Barcellona è già un ricordo e allora ecco tre perle, una più bella dell’altra per l’argentino dei record. Se Higuain è lontano dalla forma migliore, allora la faccia sorridente della Juve è quella con il numero 10 sulle spalle.

Tripla marcatura anche per Dries Mertens in un Napoli tornato perfetto e rimasto a punteggio pieno. Tra i sei gol rifilati al Benevento, anche il primo in campionato per Lorenzo Insigne, uno dei migliori talenti del calcio italiano di oggi. La missione scudetto per gli azzurri stavolta sembra davvero a portata di mano.

Nell’Inter il vero bomber si chiama Luciano Spalletti, calatosi completamente nella realtà nerazzurra e protagonista per la prima volta di quattro successi nelle prime altrettante gare di campionato, buon segno! Così se il biondo Icardi stecca una gara, c’è il vice leader, Ivan Perisic a dare continuità.

Ed a proposito di trascinatori riecco Edin Dzeko, la Roma è roba sua, Nikola Kalinic si prende il Milan, mentre Ciro Immobile è sempre più leader di una Lazio che viaggia al passo delle grandi. Da segnalare infine il nome del più giovane autore di uan doppietta nel campionato italiano: è Pietro Pellegri, 16 anni, il futuro è tutto suo.

Per bomber navigati o giovanissimi c’è poco tempo per esultare, domani è di nuovo campionato.

Emilio Buttaro