Tutto pronto per l’Incontro dei Giovani Abruzzesi nel Mondo: nasce l’Osservatorio per l’Emigrazione

Al via il cantiere di ricostruzione di Palazzo-Centi a L'Aquila
Giovani Abruzzesi nel Mondo

L’AQUILA. – Si riuniranno in Abbruzzo, i rappresentanti dei giovani abbruzzesi nel mondo del Canada, Stati Uniti, Argentina, Venezuela, Sud Africa, Svizzera e altri paesi. Un meeting internazionale dove verranno affrontate tematiche del lavoro, emigrazione e il mondo digitale.

In programma ci saranno gite guidate per tutta la regione, workshop e udienze, con il seguente cronogramma:
Domenica 24 settembre, si comincerà con un tour alla scoperta dell’antica città di Atri, per andare poi nei magnifici vigneti di Castilenti, con degustazione dei vini locali. Dopo aver contemplato il bellissimo lago di Penne, si concluderà la serata con una cena-spettacolo nel paesino di Farindola (prov. di Pescara).

Lunedì 25 settembre, ci sarà a Giulianova un corso di social network con la importante nomina dei Digital Ambassador. Nel pomeriggio, dopo aver partecipato ad un corso di cucina, i giovani saranno invitati da alcune importanti aziende di alta moda ad apprezzare la realizzazione di prodotti tessili di alta qualità, venduti in tutto il mondo.

Finalmente martedì 26 settembre, ci sarà un’escursione nella città de L’Aquila e una visita al più grande cantiere d’Europa dopo il terremoto del 2009. Continuerà una gita guidata nei Laboratori dell’Istituto di Fisica Nucleare del Gran Sasso, poi la giornata concluderà con l’importante firma della convenzione fra l’Università degli Studi di Chieti G. D’Annunzio e il Consiglio Regionale Abbruzzesi nel Mondo, per l’Istituzione dell’Osservatorio per l’Emigrazione.

L’ultimo giorno, mercoledì 27 settembre ci sarà l’udienza a Roma con il Santo Padre, Papa Francesco e quindi i Giovani Abbruzzesi saluteranno la tanto amata Italia.