Sardinia Everywhere: iniziativa culturale turistica per dare valore ai Circoli Sardi nel Mondo

Sardinia
Sardinia Everywhere:
Sardinia
Sardinia Everywhere:

 

CAGLIARI – Il progetto“Sardinia Everywhere” nasce con lo scopo di “favorire una comunicazione diretta tra gli operatori economici e culturali sardi presenti e fuori dalla Sardegna, con la partecipazione dei corregionali all’estero” ed è iniziato ufficialmente sabato ad Alghero con la conferenza “Turismo costiero, trasporti e sviluppo delle aree interne: il contributo dei sardi all’estero”.

Un’idea nata all’interno della Consulta Regionale dell’Emigrazione e dell’assessorato del Lavoro della regione (Piano Annuale dell’Emigrazione 2016 e 2017), è sostenuta dalle organizzazioni più importanti dell’emigrazione: Federazione dei Circoli Sardi in Svizzera, FASI e FAES.

Gli scopi di questa iniziativa sono: aumento e individuazione delle attività dei circoli e incremento delle iscrizioni per i giovani; innescare efficacemente le comunicazioni tra le imprese sarde, i circoli e operatori economici e culturali sardi, dentro e fuori dalla Sardegna; aumentare le informazioni sulle opportunità di internalizzazione per le imprese sarde e per ultimo incrementare nuove opportunità per la Sardegna e gli emigrati nel mondo.

Da Londra, “area pilota” del progetto, sono partite le attività: la città è stata sede dei 3 incontri, due dei quali indirizzati alla scelta dei primi “ambasciatori” (giovani sardi che vivono a Londra da diversi anni e bene inseriti nel mondo del lavoro); nel terzo incontro invece, hanno partecipato 76 giovani sardi, alcuni dei quali si impegneranno nella costituzione di una associazione.

Anche dai circoli di Sofia, Berlino e Barcellona sono arrivate conferme “positive” e vogliono ripetere l’esperienza di Londra.

Il progetto continuerà attualmente con un programma di incontri in Sardegna e all’estero, diretti a “favorire la comunicazione tra i mercati internazionali, la cultura delle società ed i sistemi corrispondenti sardi, dando particolare enfasi alle esperienze dirette dei testimonial del progetto”.

Dopo quello di Alghero ci saranno altri convegni: il 30 settembre a Santa Giusta “Ambienti lagunari, agroalimentare e turismo”; il 7 ottobre a Nuoro “Cultura, economia agropastorale e turismo”; il 21 ottobre a Cagliari “Strategie di sistema”.

Mentre che all’estero i meetings saranno il 3 novembre a Londra, l’8 novembre a Sofia, il 17 novembre a Berlino e il 24 novembre a Barcellona.

Potete trovare il progetto i social: facebook (Sardinia everywhere), twitter (Sardiniaew) e instagram (sardiniaeverywhere). Il sito ufficiale è www.sardiniaeverywhere.net.

Condividi: