Di Maio, Battisti sconti pena in Italia, governo si impegni

(ANSA) – ROMA, 5 OTT – “Oggi Cesare Battisti, già membro del gruppo Proletari Armati per il Comunismo e condannato in contumacia all’ergastolo in Italia per quattro omicidi, è stato arrestato mentre provava a fuggire in Bolivia, dal Brasile. Sono anni che le famiglie delle vittime chiedono giustizia, così come a chiedere giustizia è l’Italia intera, profondamente ferita dagli anni dello stragismo”. Lo dichiara in una nota il vicepresidente della Camera e candidato premier del M5S, Luigi Di Maio. Che conclude: “Ora non si perda altro tempo, il governo si adoperi con ogni mezzo affinché Battisti – tutt’ora latitante – sconti la sua pena nel nostro Paese”.