Corea del Nord: bombardieri B-1B Usa in volo con jet Seul e Tokyo

Pubblicato il 11 ottobre 2017 da ansa

Bombardieri americani sorvolano la penisola coreana in risposta all’ultimo test balistico di Pyongyang. EPA/US AIR FORCE/STAFF SGT. JOSHUA SMOOT HANDOUT

 

PECHINO. – I bombardieri strategici Usa B-1B Lancers sono tornati nella notte a sfrecciare nei cieli della penisola, ultima prova di forza verso Pyongyang: partiti martedì pomeriggio dalla base di Guam, due B-1B sono entrati nella Zona di identificazione di difesa aerea sudcoreana (Kadiz) in serata e simulato un attacco aria-terra sul mar del Giappone con due jet sudcoreani F-15K, replicando la prova anche sul Mar Giallo. Un’analoga operazione, poco prima, s’è tenuta vicino all’isola di Kyushu con il Giappone che ha schierato due F-15 per “testare l’abilità di risposta nei raid notturni”.

Si tratta della prima operazione “al buio” a tre pianificata dal Comando del Pacifico americano coinvolgendo jet sudcoreani e nipponici allo scopo di definire le risposte più opportune in caso di provocazioni del Nord. Che potrebbero maturare la prossima settimana a ridosso del 18 ottobre, data d’avvio del 19/mo congresso del Partito comunista cinese, evento delicato per la leadership di Pechino.

L’Asian Business Daily ha scritto che i militari sudcoreani e americani hanno individuato di recente il trasporto di 30 razzi Scud da Hwangju, sud di Pyongyang, all’impianto di manutenzione di Nampo, sulla costa occidentale. Se il lancio multiplo di vettori a corto raggio è inusuale, c’è tuttavia il precedente di marzo 2014 quando Pyongyang ne utilizzò 71 in una settimana.

Una mossa, quella ipotizzata dal quotidiano sudcoreano, che mostrerebbe la capacità del Nord di variare tipi di provocazione dopo aver speso gli ultimi mesi a testare missili che potrebbero essere armati con testate nucleari e lanciati verso gli Usa.

L’Ufficio presidenziale di Seul ha detto che l’addestramento notturno era nella “turnazione di asset strategici militari Usa” destinata ad andare avanti. Lo “spiegamento” al Sud prosegue: la scorsa settimana è arrivato al porto di Jinhae il sottomarino a propulsione nucleare Uss Tucson che, “con l’equipaggio di 150 marinai”, potrà condurre una moltitudine di missioni, ha detto il Comando del Pacifico in una nota.

Per gran parte dei media di Seul la portaerei Uss Theodore Roosevelt è destinata a breve a raggiungere la penisola, quando è ancora incerta la destinazione dell’unità a propulsione nucleare, parte della Terza Flotta Usa. Il Pentagono ha assicurato che tutte le informazioni in caso di guerra con il Nord sono al sicuro.

Il deputato sudcoreano del Lee Cheol-hee, citando fonti della Difesa, ha affermto che pirati informatici nordcoreani erano riusciti a sottrarre 235 gigabyte di documenti militari, di cui circa l’80% da identificare. Tra i file, dossier sulle forze speciali, relazioni sui comandi alleati, impianti militari strategici e addirittura il piano per “decapitare la leadership nordcoreana”.

Ultima ora

07:26Cina:Xi,Pcc deve mantenere assoluto controllo militari

PECHINO - Il Partito comunista cinese "deve mantenere l'assoluto controllo sulle forze armate". Lo ha detto il segretario generale del Pcc Xi Jinping, nel discorso d'apertura del 19/mo congresso assicurando che il Partito "si opporra' a ogni azione che metta a rischio la leadership".

07:23Cina:XI,rinnovamento nazione non ‘come passeggiata’ in parco

PECHINO - Raggiungere il rinnovamento della Cina non sara' "come una passeggiata nel parco". Nel suo intervento introduttivo al 19/mo congresso del Partito comunista, il segretario generale Xi Jinping ha rimarcato che il "sogno cinese" richiede una lotta decisa alle contraddizioni e forte impegno su progetti e cause.

07:19Cina: Xi, economia restera’ a passo medio-alto

PECHINO - La Cina manterra' il tasso di crescita della sua economia "a un passo medio-alto". Lo ha detto il segretario generale Xi Jinping nella relazione d'apertura del 19/mo congresso del Partito comunista cinese.

07:15Cina: Xi, prospettive luminose ma sfide impegnative

PECHINO - Le prospettive della Cina ''sono luminose ma restano sfide impegnative''. Lo ha affermato il segretario generale del Partito comunista cinese Xi Jinping, nella sua relazione d'apertura. Negli ultimi 5 anni, ha ricordato, il Pil E' aumentato da 54.000 miliardi di yuan a quota 80.000, pari a 12.100 miliardi di dollari circa.

07:10Cina: aperti lavori 19/mo congresso Partito comunista

PECHINO - Il premier cinese Li Keqiang ha aperto ufficialmente i lavori dEl 19/mo congresso del Partito comunista, chiamato a rinnovare gli organismi interni a partire dal Comitato centrale. Il segretario generale Xi Jinping ha iniziato la sua relazione dedicata ai cinque anni passati e alle prospettive del prossimo quinquennio e oltre. Xi, nelle attese, dovrebbe rafforzare i suoi poteri quale ''core leader'', nucleo del Partito.

07:01Amnesty,centinaia Rohingya uccisi da sicurezza birmana

BANGKOK - Le forze di sicurezza birmane hanno ucciso centinaia di persone nell'ambito di una campagna sistematica per espellere dal paese la minoranza musulmana dei Rohingya. La denuncia viene da Amnesty International. Per il suo rapporto, diffuso oggi, l'organizzazione umanitaria ha intervistato piu' di 120 Rohingya fuggiti alle violenze.

06:58Trump, non demolire storia Usa. E difende Colombo

WASHINGTON - Gli Usa dovrebbero celebrare e preservare la loro storia, ''non demolirla'': lo ha detto Donald Trump intervenendo davanti al think tank conservatore Heritage Foundation, dove ha criticato il movimento che mira ad abbattere le statue sudiste ed altri simboli del controverso passato americano. ''Ora stanno tentando anche di abbattere le statue di Cristoforo Colombo, cosa succedera' dopo?'', si e' chiesto il presidente, che nel proclamare il Columbus day aveva difeso in modo netto la figura dell'esploratore genovese.

Archivio Ultima ora