Oltre 70mila firme a sostegno legge popolare “Ero Straniero”

Oltre 70mila firme a sostegno legge popolare 'ero straniero'
Oltre 70mila firme a sostegno legge popolare ‘ero straniero’

 

MILANO. – Si è chiusa con oltre 70.000 firme raccolte a sostegno della legge di iniziativa popolare che propone di cambiare politiche sull’immigrazione e superare la Bossi-Fini, la campagna ‘Ero straniero – L’umanità che fa bene’, promossa da Radicali Italiani ed Emma Bonino, Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, ACLI, ARCI, ASGI, Centro Astalli, CNCA, A Buon Diritto, CILD con il sostegno di centinaia di sindaci e di associazioni.

Un traguardo che va ben oltre – ricorda la Casa della Carità di Milano – l’obiettivo delle 50.000 sottoscrizioni necessarie, in base alla Costituzione italiana, per portare la legge all’attenzione del Parlamento. “In un dibattito pubblico dominato dalla paura e dalla demagogia – commentano i promotori – il successo della campagna non era affatto scontato. Con ‘Ero straniero’, invece, abbiamo unito realtà diverse, laiche e cattoliche, realizzando un’iniziativa popolare e plurale.

Abbiamo dato voce al Paese che rifiuta la politica dei muri e crede che l’immigrazione possa essere un’opportunità. Grazie alle firme di decine di migliaia di cittadini abbiamo conquistato la possibilità di affermare nel Parlamento e nella società un racconto diverso sull’immigrazione e proporre soluzioni per governarla con regole certe: con legalità e umanità”.

La campagna ha ricevuto l’adesione di organizzazioni impegnate sul fronte dell’immigrazione e anche di Papa Francesco. Venerdì 27 ottobre le firme raccolte e certificate saranno depositate presso la Camera dei deputati. Prima della consegna, alle 11.30, i rappresentanti delle organizzazioni del comitato promotore, i sindaci e le associazioni che hanno sostenuto la campagna si ritroveranno in piazza Montecitorio.