Ecuador: il presidente Moreno perde la leadership del suo partito

Gabriela Rivadeneira annuncia la destituzione di Lenin Moreno da presidente del partito AP
Gabriela Rivadeneira annuncia la destituzione di Lenin Moreno da presidente del partito AP.

 

QUITO. – Il presidente dell’Ecuador Lenin Moreno é stato rimosso dalla presidenza del suo partito, Alianza Pais: Moreno, eletto nell’aprile scorso, é accusato ora di aver tradito la sua forza politica. La segretaria del partito, Gabriela Rivadeneira, ha annunciato che Moreno è stato destituito per una serie di “gravi infrazioni” che hanno compromesso “l’unità organica” di Alianza Pais e ha chiesto a Rafael Correa, presidente del paese dal 2007 al 2017, di contribuire ad un “processo di ristrutturazione” della forza politica.

“Si considerano infrazioni gravi, fra l’altro, le azioni politiche che oggettivamente beneficiano persone o gruppi che si oppongono alla Rivoluzione Cittadina”, lanciata da Correa e di cui Moreno doveva essere il continuatore, ha aggiunto Rivadeneira, sottolineando che “il presidente non è stato eletto in base al programma dell’opposizione, eppure é quello il programma che sta applicando”.

L’uscita di Moreno segna il capitolo più drammatico finora della crisi scoppiata in Alianza Pais fra i simpatizzanti del presidente e quelli del suo predecessore Correa, segnata dall’arresto per corruzione del vicepresidente Jorge Glas, alleato di Correa, e dall’annuncio da parte di Moreno di una serie di referendum che compromettono molti dei progetti del suo predecessore, compresa la riforma che permette la rielezione a tempo indefinito del capo dello Stato.

Condividi: