Maratona di New York blindata, tremila gli italiani

Pubblicato il 03 novembre 2017 da ansa

NEW YORK. – Tutto pronto ai blocchi di partenza per la corsa più famosa del mondo: oltre 50 mila concorrenti si preparano a percorrere i 42 km attraverso i cinque distretti di New York, circondati da un pubblico di 2,5 milioni di spettatori. E ci saranno anche tremila italiani, il secondo gruppo più numeroso dopo gli americani: “La carica dei 3.002”, come li ha definiti il Console Generale a New York, Francesco Genuardi, che gli ha dedicato un evento in Consolato.

Dopo l’attentato a Tribeca, la 47esima edizione della gara sarà blindata: lungo il percorso ci saranno più agenti in divisa e in borghese, più cecchini e squadre armate, camion pieni di sabbia e barriere per evitare attacchi con l’uso di veicoli, come avvenuto sulla pista ciclabile lungo l’Hudson.

“E’ l’occasione per riaffermare con forza l’importanza della libertà dalla paura”, ha spiegato Genuardi, che quest’anno ha organizzato un ‘italian corner’, sulla Fifth Avenue tra la 91esima e 92esima Strada, prima dell’ingresso a Central Park, per darsi appuntamento e tifare i runner tricolore.

“Per me è la settima volta alla maratona di New York, ma quest’anno ha un significato particolare, ed è ancora più importante essere qui, per quanto mi riguarda senza esitazioni”, ha detto durante l’evento il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Sandro Gozi. “E’ la giusta reazione di normalità e di voglia di vivere all’ennesimo attentato – ha aggiunto – New York dimostra la sua resilienza e la capacità di andare avanti, è un messaggio molto importante: correremo contro il terrore”. A ‘sfidarlo’ ci sarà, come da tradizione Maurizio Lupi, capogruppo di Ap alla Camera.

In Consolato presenti, tra gli altri, anche Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, Gianni Poli, vincitore nel 1986 della corsa, e Franca Fiacconi, vincitrice nel 1998. E Leonardo Cenci, 45enne perugino presidente di Avanti Tutta Onlus, che da anni combatte contro il cancro e quest’anno punta a diventare l’unico al mondo ad aver corso e concluso due maratone (la prima nel 2016) con un tumore in atto.

“La mia storia è una sfida affrontata come lo sport mi ha insegnato – ha spiegato Leonardo – con la voglia di lottare senza scoraggiarsi, con determinazione e forza di volontà”.

(di Valeria Robecco/ANSA)

Ultima ora

12:38Cinema: Francesco Moser, concluse riprese in Trentino

(ANSA) - TRENTO, 18 NOV - Sono terminate in Trentino le riprese di 'Moser - Scacco al tempo', un film di Nello Correale. La troupe ha affiancato Francesco Moser, tuttora il ciclista italiano con più vittorie di sempre, nel corso di un anno e lungo i percorsi a lui familiari per raccontare non solo il campione, ma per comporre un inedito ritratto dell'uomo, della famiglia e della comunità di Palù di Giovo, paesino in provincia di Trento dove il campione è nato e dov'è sempre tornato. La pellicola documenta il legame profondo della leggenda del ciclismo con la sua terra e ne ripercorre le gesta in compagnia di Merckx, Saronni, Hinault. Una storia che si rivolge a tutti, non solo agli amanti del ciclismo. Il film è prodotto da Filmwork e Tipota Movie in collaborazione con Michelangelo film, con il sostegno di Trentino Film Commission, Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, e con il contributo di Banca Mediolanum, Barilla e Enervit spa. Le riprese si sono svolte tra Italia e Francia. L'uscita è prevista per l'inizio del 2018. (ANSA).

12:25Terremoto: Zingaretti e Pirozzi a colloquio in Comune

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è a colloquio con il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, nella sede del Comune reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. È il primo incontro dopo il lancio della candidatura di Pirozzi alla presidenza della Regione Lazio. Zingaretti ha raggiunto il municipio di Amatrice dopo aver visitato la zona rossa è una delle areee commerciali realizzate dalla Regione Lazio.

12:14Calcio: Fiorentina, Chiesa prolunga fino al 2022

(ANSA) - FIRENZE, 18 NOV - Federico Chiesa ha prolungato il contratto con la Fiorentina fino al 2022. Ad ufficializzarlo la stessa società viola, attraverso i propri canali: "Acs Fiorentina comunica di aver prolungato fino al 30 giugno 2022, con reciproca soddisfazione, il contratto con il calciatore Federico Chiesa".

11:57Libano: Hariri a Aoun, ‘a Beirut mercoledì 22 novembre’

(ANSAmed) - BEIRUT, 18 NOV - Il primo ministro libanese Saad Hariri ha in programma di rientrare a Beirut mercoledì 22 novembre in coincidenza con la festa nazionale. Lo annuncia l'agenzia ufficiale Ani, secondo la quale "Hariri ha informato il presidente Michel Aoun che rientrerà in Libano mercoledì". Hariri, che dal 3 novembre scorso si trovava a Riad, dove l'indomani ha annunciato a sorpresa le sue dimissioni, è arrivato stamane a Parigi su invito del presidente Emmanuel Macron.

11:47Cancelleri proclamato eletto all’Ars ma assente a cerimonia

(ANSA) - PALERMO,18 NOV - Non si è presentato alla cerimonia in Corte d'appello a Palermo Giancarlo Cancelleri (M5s) che è stato comunque proclamato eletto all'Assemblea siciliana dal presidente Matteo Frasca. Cancelleri è stato proclamato subito dopo Nello Musumeci che invece si è presentato con alcuni familiari circondato da un centinaio di persone.

11:36Terremoto: Zingaretti visita attività commerciali Amatrice

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è giunto d Amatrice, il comune del Reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. Il governatore in questo momento sta visitando le attività delocalizzate in seguito al sisma nella nuova area commerciale ‘ex Cotral’ realizzata dalla Regione Lazio.

11:31Sicilia: Musumeci proclamato presidente Regione

(ANSA) - PALERMO, 18 NOV - Nello Musumeci è stato proclamato presidente della Regione siciliana dalla Corte d'appello di Palermo. Al momento della proclamazione da parte del presidente del Corte, Matteo Frasca, il neo governatore Musumeci si è commosso. In prima fila nell'aula magna con Musumeci c'erano il figlio Salvo e la nipote Rita. Un applauso ha chiuso la breve cerimonia, presenti un centinaio di persone. Al termine, nell' atrio del palazzo di giustizia il neo presidente è stato festeggiato dalla folla: tanti gli abbracci e baci.

Archivio Ultima ora