Calcio venezuelano: Carabobo espugna l’Olimpico all’ultimo respiro

Carabobo espugna l’Olímpico all’ultimo respiro
Carabobo espugna l’Olímpico all’ultimo respiro.

 

CARACAS – Questo fine settimana si sono disputate le gare d’andata dell’Octagonal del Torneo Clausura 2017 che ci hanno regalato tre pareggi (1-1) ed una vittoria esterna.

Sul campo dello stadio Olímpico della UCV il Carabobo si é aggiudicato il primo round battendo per 0-1 il Caracas. Il gol che ha mandato al tappeto i rojos del Ávila é arrivato al 92’ grazie ad una zuccata vincente di Eduard Bello.

La prestazione dei capitolini é stata un po’ condizionata dall’infortunio dell’italo-venezuelano Fernando Aristeguieta De Luca al 23’, l’ex CIV di Caracas é uno dei punti fermi dell’attacco della squadra allenata da Noel Sanvicente. Nella ripresa lo scacchiere dei capitolini ha subito un’ennesimo colpo con l’espulsione di Moises Acuña.

Il Caracas continua il suo periodo buio in campionato, quella di ieri sera é la quarta sconfitta consecutiva. L’ultima volta che i capitolini avevano vissuto una situazione simile é stata durante la stagione 2005 quella volta perse contro: Aragua (1-0 a Maracay), Italmaracaibo (1-0 a Maracaibo), Carabobo (1-3 in casa), Estudiantes de Mérida (3-2 in trasferta).

Nella sfida disputata sulle falde dell’Ávila la nostra collettività è stata rappresentata da Miguel Mea Vitali (sostituito al 64’ da Ricardo Martins), Gabriele Rosa (ammonito al 28’) e lo sfortunato Aristeguieta De Luca (sostituito al 24’ da Edwuin Pernia).

Nella città di Maturín, Monagas ed Estudiantes de Mérida hanno pareggiato 1-1. Padroni di casa in vantaggio al 27esimo grazie ad un gol di Anthony Blondell (22esima rete stagione, 12esima nel Clausura). Il pareggio degli ospiti arriva grazie ad un colpo di genio di Jesús ‘la pulga’ Gómez (62’).

A Barinas, dopo i prima novanta minuti di gioco Zamora e Deportivo Lara hanno chiuso sul punteggio di 1-1. I primi a sbloccare il risultato sono stati i bianconeri grazie ad Ignacio González al 33esimo. Mentre il gol che ha ristabilito la parità é stato segnato da Lucas Gómez al 56’. In precedenza al 48’, Bernanrdo Manzano aveva fallito un calcio di rigore per il Lara.

Nello stadio La Carolina hanno rappresentato l’italianità Giacomo Di Giorgi (disputando tutta la gara) e Riccardo Andreutti (entrato al 91’ al posto di Valderrey).

Anche il primo assalto dell’incontro Deportivo La Guaira-Mineros si é chiuso sull’1-1. Manuel Granados ha sbloccato il risultato in favore degli ospiti al 10′, pareggio dei padroni di casa al 31esimo con César ‘mestrico’ González.

Le gare di ritorno si disputeranno nel seguente modo: Deportivo Lara-Zamora (sabato alle 15:30 a Barquisimeto), Estudiantes de Mérida-Monagas (sabato alle 17:45 nel Metropolitano), Mineros-Deportivo La Guaira (domenica alle 17:00 a Cachamay) e Carabobo-Caracas (domenica alle 19:15).

(Fioravante De Simone)

Condividi: