Difficile saldare  debiti di Pdvsa

Petróleo venezolano sube 2,77 por barril
Pdvsa ha solamente saldato la cedola del buono 2037, scaduta ad ottobre,  il capitale del 2020 e la liquidazione del 2017
Pdvsa ha solamente saldato la cedola del buono 2037, scaduta ad ottobre,  il capitale del 2020 e la liquidazione del 2017

 

Caracas.- Esperti del tema petrolifero assicurano che Pdvsa ha solamente saldato la cedola del buono 2037, scaduta ad ottobre,  il capitale del 2020 e la liquidazione del 2017. Gli ultimi due buoni non contavano con il periodo di grazia di 30 giorni concesso agli altri.

E il 10 di novembre scade il periodo di grazia per gli interessi del buono 2027 che dovevano essere stati pagati il 12 ottobre.

Pdvsa deve pagare interessi pari a 313,7 milioni di dollari. E altri 539 milioni sono molto prossimi alla scadenza.

I buoni sovrani stanno seguendo la stessa sorte. Il Venezuela è in ritardo con il pagamento degli interessi dei buoni 2019, 2024, 2025 e 2026. Gli interessi ammontano a 437,1 milioni di dollari.

E il periodo di grazia più vicino alla scadenza è quello dei titoli 2019 e 2024, il 13 novembre.

Rifinanziare il debito è la strategia del governo

Le scadenze dei pagamenti si trovano nel bel mezzo degli ordini di Maduro di studiare un possibile rifinanziamento del debito venezuelano.E per portare  termine questo obiettivo, il presidente ha designato una commissione apposita diretta dal vicepresidente Tarek El Aissami.

Maduro ha convocato i detentori di buoni ad una riunione. Ho convocato a tutte le banche, a tutti i possessori dei buoni dello stato a tutti quelli che sono coinvolti nel debito estero, ha detto il presidente.

E promesso che eseguiranno un nuovo piano di pagamenti quest’anno per equilibrare il debito con le necessità del paese.

Ma tutto per colpa delle sanzioni economiche imposte dagli Stati Uniti e dall’abbassamento dei prezzi del petrolio, ha affermato il mandatario.