Natan Lederman: “Venezuela entró en deprehiperinflación”

Pubblicato il 08 novembre 2017 da redazione

Venezuela estaría entrando en una espiral de "deprehiperinflación"

Venezuela estaría entrando en una espiral de “deprehiperinflación”

CARACAS – El término es este: depreiperinflación. Lo dispara el investigador y profesor titular de Economía de la Universidad Metropolitana, Natan Lederman. Un proceso que provoca que la caída del ingreso per cápita acumulada sea de 50% desde 2014, sin dejar de lado el estimado para el cierre de 2017, “lo que hace insostenible el nivel de vida en el país”. El portal El Estímulo lanzó una entrevista hoy con Lederman. Los procesos de hiperinflación no se sostienen por más de un año, ha garantizado. Solo Angola la vio por tres años.

“La inflación mensual se ha ido acelerando en los últimos meses a medida que ha ido aumentado la liquidez monetaria, afectando a su vez el tipo de cambio paralelo que influye en las expectativas inflacionarias del público, haciendo que disminuya la demanda de dinero y aumente su velocidad de circulación”, aclaró el experto.

Deprehiperinflación: ¿de qué va el concepto?

Según el despacho de El Estimulo, “esto es que a medida que la emisión monetaria aumenta de un modo cada vez más acelerado en esa misma medida las expectativas son cada vez menos adaptativas, es decir, basadas en el comportamiento pasado de la inflación haciendo que las expectativas corrientes estén más ajustadas al ritmo de la emisión monetaria, provocando una mayor aceleración de la inflación”.

Según el FMI, la tasa de inflación se ubicará al cierre de 2017 en 1.600%. Recién el Gobierno ha decretado el quinto aumento de salario mínimo del año. El BCV, de su lado, acaba de ejecutar un proceso de drenaje de liquidez. La República ha honrado a contrapelo sus compromisos de deuda, pero analistas al tanto dicen que le default será inevitable en 2018. Los precios del petróleo no rebasarán los 50 dólares por barril, según expertos muy reputados.

“Si esta tendencia persiste la inflación puede superar el 50% mensual actual. Si esa cifra se mantiene de manera recurrente durante todo el año, eso equivaldría a una inflación anual cercana al 13.000%. De esa forma se ubicaría en niveles similares a los que alcanzó Zimbabwe en 2008, cuando a mediados de julio de ese año se ubicó en 2,2 millones por ciento”, aseveró Lederman.

Ultima ora

12:38Cinema: Francesco Moser, concluse riprese in Trentino

(ANSA) - TRENTO, 18 NOV - Sono terminate in Trentino le riprese di 'Moser - Scacco al tempo', un film di Nello Correale. La troupe ha affiancato Francesco Moser, tuttora il ciclista italiano con più vittorie di sempre, nel corso di un anno e lungo i percorsi a lui familiari per raccontare non solo il campione, ma per comporre un inedito ritratto dell'uomo, della famiglia e della comunità di Palù di Giovo, paesino in provincia di Trento dove il campione è nato e dov'è sempre tornato. La pellicola documenta il legame profondo della leggenda del ciclismo con la sua terra e ne ripercorre le gesta in compagnia di Merckx, Saronni, Hinault. Una storia che si rivolge a tutti, non solo agli amanti del ciclismo. Il film è prodotto da Filmwork e Tipota Movie in collaborazione con Michelangelo film, con il sostegno di Trentino Film Commission, Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, e con il contributo di Banca Mediolanum, Barilla e Enervit spa. Le riprese si sono svolte tra Italia e Francia. L'uscita è prevista per l'inizio del 2018. (ANSA).

12:25Terremoto: Zingaretti e Pirozzi a colloquio in Comune

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è a colloquio con il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, nella sede del Comune reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. È il primo incontro dopo il lancio della candidatura di Pirozzi alla presidenza della Regione Lazio. Zingaretti ha raggiunto il municipio di Amatrice dopo aver visitato la zona rossa è una delle areee commerciali realizzate dalla Regione Lazio.

12:14Calcio: Fiorentina, Chiesa prolunga fino al 2022

(ANSA) - FIRENZE, 18 NOV - Federico Chiesa ha prolungato il contratto con la Fiorentina fino al 2022. Ad ufficializzarlo la stessa società viola, attraverso i propri canali: "Acs Fiorentina comunica di aver prolungato fino al 30 giugno 2022, con reciproca soddisfazione, il contratto con il calciatore Federico Chiesa".

11:57Libano: Hariri a Aoun, ‘a Beirut mercoledì 22 novembre’

(ANSAmed) - BEIRUT, 18 NOV - Il primo ministro libanese Saad Hariri ha in programma di rientrare a Beirut mercoledì 22 novembre in coincidenza con la festa nazionale. Lo annuncia l'agenzia ufficiale Ani, secondo la quale "Hariri ha informato il presidente Michel Aoun che rientrerà in Libano mercoledì". Hariri, che dal 3 novembre scorso si trovava a Riad, dove l'indomani ha annunciato a sorpresa le sue dimissioni, è arrivato stamane a Parigi su invito del presidente Emmanuel Macron.

11:47Cancelleri proclamato eletto all’Ars ma assente a cerimonia

(ANSA) - PALERMO,18 NOV - Non si è presentato alla cerimonia in Corte d'appello a Palermo Giancarlo Cancelleri (M5s) che è stato comunque proclamato eletto all'Assemblea siciliana dal presidente Matteo Frasca. Cancelleri è stato proclamato subito dopo Nello Musumeci che invece si è presentato con alcuni familiari circondato da un centinaio di persone.

11:36Terremoto: Zingaretti visita attività commerciali Amatrice

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è giunto d Amatrice, il comune del Reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. Il governatore in questo momento sta visitando le attività delocalizzate in seguito al sisma nella nuova area commerciale ‘ex Cotral’ realizzata dalla Regione Lazio.

11:31Sicilia: Musumeci proclamato presidente Regione

(ANSA) - PALERMO, 18 NOV - Nello Musumeci è stato proclamato presidente della Regione siciliana dalla Corte d'appello di Palermo. Al momento della proclamazione da parte del presidente del Corte, Matteo Frasca, il neo governatore Musumeci si è commosso. In prima fila nell'aula magna con Musumeci c'erano il figlio Salvo e la nipote Rita. Un applauso ha chiuso la breve cerimonia, presenti un centinaio di persone. Al termine, nell' atrio del palazzo di giustizia il neo presidente è stato festeggiato dalla folla: tanti gli abbracci e baci.

Archivio Ultima ora