Cuba: arrestato artista curatore della Biennale indipendente

L'artista cubano Luis Manuel Otero Alcantara
L’artista cubano Luis Manuel Otero Alcantara

 

ROMA. – L’artista cubano Luis Manuel Otero Alcantara, fondatore del Museo della Dissidenza e organizzatore della Biennale d’arte indipendente di Cuba, è stato arrestato dalla polizia e sarà giudicato per l’accusa di “ricettazione”. Lo rende noto 14ymedio, il sito news della blogger dissidente Yoani Sanchez.

Alcantara è uno degli arrestati in seguito alla politica penale severa dell’isola contro quelli che avrebbero commesso atti illegali durante l’uragano Irma. L’artista è stato arrestato dopo una perquisizione in casa, nella quale la polizia ha trovato diversi sacchi di materiale da costruzione. Alcantara ha assicurato che il materiale è stato comprato da una zia.

“Lo stanno accusando di ricettazione, non mi hanno detto l’ora del processo né mi hanno dato alcun documento”, ha dichiarato Yanelys Nuñez, anche lei organizzatrice del progetto artistico. L’arresto è arrivato due ore prima di una conferenza stampa convocata da Nuñez e Alcantara con l’obiettivo di informare sui dettagli di “#00Bienal de La Habana”, la biennale d’arte indipendente. La manifestazione, organizzata al di fuori delle istituzioni culturali ufficiali, è nata come reazione di un gruppo di artisti al rinvio della XIII Biennale dell’Avana.

“Non abbiamo paura, sapevamo che le forze di sicurezza dello Stato avrebbe cominciato a prendere provvedimenti. Alcantara è uno degli arrestati in seguito alla politica penale severa dell’isola contro quelli che avrebbero commesso atti illegali durante l’uragano Irma. L’artista è stato arrestato dopo una perquisizione in casaimenti contro il # 00Bienal e questo non è altro che una prima prova”, ha scritto Nuñez su un suo account social.

Condividi: