Pensioni: dal governo nuovo calcolo dell’età

Pubblicato il 09 novembre 2017 da ansa

Pensioni: sindacati, pressing su stop età

ROMA. – Un nuovo meccanismo di calcolo dell’aspettativa di vita a cui si aggancia l’età per andare in pensione, con l’obiettivo di rendere per tutti lo scatto più soft, attenuando i picchi e in certi casi fermando, seppur temporaneamente, l’incremento dell’età. A partire dal 2021.

Dopo la proposta sui lavori gravosi, con le 15 categorie da salvare dall’uscita a 67 anni dal 2019, il governo al tavolo con i sindacati propone un sistema che per l’adeguamento dell’età per l’accesso alla pensione consideri la media biennale della speranza di vita ed anche gli eventuali cali (oggi fuori).

I sindacati riconoscono su questo punto “l’apertura” del governo che sostanzialmente va “nella direzione richiesta” (con ‘aggiustamenti’), ma sul resto “le distanze” restano. A partire dalla platea (“troppo limitata”) e dai requisiti (“restrittivi”) al momento previsti per gli esentati da quota 67.

Lunedì prossimo, prima con un confronto ancora tecnico e poi con il tavolo ‘politico’ tra i vertici di governo e sindacati, si tireranno le fila e si vedrà se un accordo è possibile o no. La legge oggi prevede che il calcolo, riferito alla speranza di vita a 65 anni, avvenga sulla base di una formula secca che fa la differenza tra l’ultimo anno del periodo considerato e quello di partenza: in sostanza, l’aggiornamento di fine ottobre ha messo a confronto il 2016 con il 2013, da cui è scaturito l’aumento di cinque mesi (che porterà l’età per la pensione di vecchiaia da 66 anni e 7 mesi a 67 anni nel 2019).

La proposta presentata dall’esecutivo al tavolo tecnico con Cgil Cisl e Uil prevede che, in pratica, dal 2021 l’aspettativa di vita verrebbe calcolata considerando la media del biennio 2018-2019 confrontata con la media del biennio precedente; l’eventuale aumento sarebbe portato sul biennio 2021-2022.

Nel caso invece di calo, questo sarebbe ‘scalato’ nel biennio successivo (2023-2024), che a quel punto resterebbe fermo, senza cioè che aumenti l’età. Per i sindacati gli eventuali cali andrebbero assorbiti subito per il biennio in considerazione e non rimandati al successivo. L’adeguamento (dopo quest’ultimo triennale) resterebbe ogni due anni.

Sul resto dei punti, Cgil Cisl e Uil insistono che sul tavolo non ci sono gli altri temi della previdenza che riguardano in particolare i giovani e le donne e ribadiscono la richiesta di prorogare l’Ape social, che dopo il 2018 scadrà. Sulla platea dei lavori gravosi al momento individuati per essere esclusi dall’aumento a 67 anni (15 categorie, le 11 dell’Ape social più le 4 new entry dei braccianti, siderurgici, marittimi e pescatori, in totale 15-20 mila), la proposta del governo “non va bene e va corretta”, rimarca il segretario confederale della Cisl, Gigi Petteni, chiedendo anche sui requisiti “cose esigibili”: “un’intesa è possibile se veniamo ascoltati”.

“Abbiamo verificato che restano distanze”, che “devono essere colmate”, dice il segretario confederale della Uil, Domenico Proietti, “chiediamo un intervento sulla platea più ampio. Al momento il pacchetto è limitato, non basta”. Sulla platea “le distanze sono infinite”, insiste anche il segretario confederale della Cgil, Roberto Ghiselli. Lunedì il confronto finale.

(di Barbara Marchegiani e Alessia Tagliacozzo/ANSA)

Ultima ora

12:38Cinema: Francesco Moser, concluse riprese in Trentino

(ANSA) - TRENTO, 18 NOV - Sono terminate in Trentino le riprese di 'Moser - Scacco al tempo', un film di Nello Correale. La troupe ha affiancato Francesco Moser, tuttora il ciclista italiano con più vittorie di sempre, nel corso di un anno e lungo i percorsi a lui familiari per raccontare non solo il campione, ma per comporre un inedito ritratto dell'uomo, della famiglia e della comunità di Palù di Giovo, paesino in provincia di Trento dove il campione è nato e dov'è sempre tornato. La pellicola documenta il legame profondo della leggenda del ciclismo con la sua terra e ne ripercorre le gesta in compagnia di Merckx, Saronni, Hinault. Una storia che si rivolge a tutti, non solo agli amanti del ciclismo. Il film è prodotto da Filmwork e Tipota Movie in collaborazione con Michelangelo film, con il sostegno di Trentino Film Commission, Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, e con il contributo di Banca Mediolanum, Barilla e Enervit spa. Le riprese si sono svolte tra Italia e Francia. L'uscita è prevista per l'inizio del 2018. (ANSA).

12:25Terremoto: Zingaretti e Pirozzi a colloquio in Comune

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è a colloquio con il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, nella sede del Comune reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. È il primo incontro dopo il lancio della candidatura di Pirozzi alla presidenza della Regione Lazio. Zingaretti ha raggiunto il municipio di Amatrice dopo aver visitato la zona rossa è una delle areee commerciali realizzate dalla Regione Lazio.

12:14Calcio: Fiorentina, Chiesa prolunga fino al 2022

(ANSA) - FIRENZE, 18 NOV - Federico Chiesa ha prolungato il contratto con la Fiorentina fino al 2022. Ad ufficializzarlo la stessa società viola, attraverso i propri canali: "Acs Fiorentina comunica di aver prolungato fino al 30 giugno 2022, con reciproca soddisfazione, il contratto con il calciatore Federico Chiesa".

11:57Libano: Hariri a Aoun, ‘a Beirut mercoledì 22 novembre’

(ANSAmed) - BEIRUT, 18 NOV - Il primo ministro libanese Saad Hariri ha in programma di rientrare a Beirut mercoledì 22 novembre in coincidenza con la festa nazionale. Lo annuncia l'agenzia ufficiale Ani, secondo la quale "Hariri ha informato il presidente Michel Aoun che rientrerà in Libano mercoledì". Hariri, che dal 3 novembre scorso si trovava a Riad, dove l'indomani ha annunciato a sorpresa le sue dimissioni, è arrivato stamane a Parigi su invito del presidente Emmanuel Macron.

11:47Cancelleri proclamato eletto all’Ars ma assente a cerimonia

(ANSA) - PALERMO,18 NOV - Non si è presentato alla cerimonia in Corte d'appello a Palermo Giancarlo Cancelleri (M5s) che è stato comunque proclamato eletto all'Assemblea siciliana dal presidente Matteo Frasca. Cancelleri è stato proclamato subito dopo Nello Musumeci che invece si è presentato con alcuni familiari circondato da un centinaio di persone.

11:36Terremoto: Zingaretti visita attività commerciali Amatrice

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è giunto d Amatrice, il comune del Reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. Il governatore in questo momento sta visitando le attività delocalizzate in seguito al sisma nella nuova area commerciale ‘ex Cotral’ realizzata dalla Regione Lazio.

11:31Sicilia: Musumeci proclamato presidente Regione

(ANSA) - PALERMO, 18 NOV - Nello Musumeci è stato proclamato presidente della Regione siciliana dalla Corte d'appello di Palermo. Al momento della proclamazione da parte del presidente del Corte, Matteo Frasca, il neo governatore Musumeci si è commosso. In prima fila nell'aula magna con Musumeci c'erano il figlio Salvo e la nipote Rita. Un applauso ha chiuso la breve cerimonia, presenti un centinaio di persone. Al termine, nell' atrio del palazzo di giustizia il neo presidente è stato festeggiato dalla folla: tanti gli abbracci e baci.

Archivio Ultima ora