Brasile: leader estrema destra condannato per frasi omofobe

Il deputato federale brasiliano, Jair Bolsonaro
Il deputato federale brasiliano, Jair Bolsonaro

 

RIO DE JANEIRO. – Il deputato federale brasiliano, Jair Bolsonaro, considerato il principale rappresentante dell’estrema destra nel paese sudamericano, è stato condannato dal tribunale di Rio de Janeiro al pagamento di una pena pecuniaria per alcune sue frasi di contenuto omofobo pronunciate nel 2011 durante un programma televisivo.

Da recenti sondaggi, Bolsonaro – che ha confermato di volersi candidare alle prossime presidenziali del 2018 – sarebbe il secondo più votato dopo l’ex presidente Lula, con il quale, se si votasse oggi, andrebbe al ballottaggio.

Condividi: