Di Maio fissa l’obiettivo delle elezioni: “Impedire il 51% a Pd e FI”

Pubblicato il 09 novembre 2017 da ansa

sindacati

Luigi Di Maio, candidato premier del Movimento 5 Stelle. ANSA/ ANTONINO DI MARCO

ROMA. – “Impediremo al partito dell’inciucio di avere il 51%”. A tre giorni dal voto in Sicilia Luigi Di Maio torna in campo e forgia, modificandolo sensibilmente, l’ obiettivo elettorale del M5S: essere la prima forza politica per chiedere l’incarico di governo al Colle e ostacolare così la formazione di una maggioranza alternativa.

La vittoria finale, con il Rosatellum, al momento sembra infatti un’utopia. E, allo stesso tempo, appare molto lontana sia al centrodestra sia ad un’ipotetica coalizione di centrosinistra. E le Regionali in Sicilia non hanno fatto altro che radicare tali convinzioni nel Movimento. Per questo, per il candidato premier M5S, c’è una conditio sine qua non per evitare la sconfitta: impedire le grandi intese.

“Non possiamo garantire “loro” altri 5 anni di impunità”, attacca Di Maio non deviando dall’ottimismo urlato all’unisono dai pentastellati dopo il voto siciliano: “Noi abbiamo preso 100mila voti in meno e ho letto che gli impresentabili hanno preso 120mila voti…”.

Non solo. Ma, a differenza di quanto accaduto in Sicilia, con il Rosatellum “basterà mettere una X sul simbolo”, ricorda Di Maio. Ed è proprio in queste parole che si concentra la volontà del M5S di polarizzare elettori sfruttando il racconto di “un voto utile” questa volta senza preferenze.

La strada certo è ancora lunga e passa, tra l’altro, anche per il ballottaggio ad Ostia dove la sinistra sembra sempre più intenzionata a votare per il M5S e contro il centrodestra. “Saranno decisivi tutti quelli che andranno a votare”, non si sbilancia Di Maio consapevole che, nel giorno in cui a lungo parla con il sindaco Luigi De Magistris, un suo riferimento alla sinistra farebbe scalpore.

L’incontro tra i due campani avviene nel corso di un convegno sullo stato dei Comuni. Convegno “bipartisan” che il M5S prova a intestarsi annunciando di far suoi alcuni emendamenti dell’Anci e dei sindaci. “Mettiamo mano alla legge di bilancio restituendo servizi ai cittadini e autonomia finanziaria agli enti locali”, spiega il neoleader M5S facendo appello al premier Paolo Gentiloni affinché “salvi la faccia” prima della fine della legislatura.

E, parallelamente, il M5S riprende il suo tour in giro per il mondo. Lunedì toccherà a Washington ospitare Di Maio (che andrà negli Usa non accompagnato da altri parlamentari) per un round di incontri con alcuni membri repubblicani (tra cui Rand Paul) e democratici del Congresso e per un faccia a faccia con l’Assistente Segretario di Stato per Europa ed Eurasia Wes Mitchell.

Imprese, commercio, visita ad alcune eccellenze italiane saranno i punti principali di una missione chiave per Di Maio nel suo percorso di “illustrazione” del programma del Movimento. Un percorso che, nei prossimi mesi vedrà i Cinque Stelle in giro per l’Europa. “Ma non parleremo con i governi, andremo laddove c’è innovazione, a spiegare e prendere idee. In Estonia ad esempio (il Paese “più digitale” dell’Europa, ndr), sottolinea un esponente M5S impegnato nell’organizzazione delle missioni.

(di Michele Esposito/ANSA)

Ultima ora

12:38Cinema: Francesco Moser, concluse riprese in Trentino

(ANSA) - TRENTO, 18 NOV - Sono terminate in Trentino le riprese di 'Moser - Scacco al tempo', un film di Nello Correale. La troupe ha affiancato Francesco Moser, tuttora il ciclista italiano con più vittorie di sempre, nel corso di un anno e lungo i percorsi a lui familiari per raccontare non solo il campione, ma per comporre un inedito ritratto dell'uomo, della famiglia e della comunità di Palù di Giovo, paesino in provincia di Trento dove il campione è nato e dov'è sempre tornato. La pellicola documenta il legame profondo della leggenda del ciclismo con la sua terra e ne ripercorre le gesta in compagnia di Merckx, Saronni, Hinault. Una storia che si rivolge a tutti, non solo agli amanti del ciclismo. Il film è prodotto da Filmwork e Tipota Movie in collaborazione con Michelangelo film, con il sostegno di Trentino Film Commission, Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, e con il contributo di Banca Mediolanum, Barilla e Enervit spa. Le riprese si sono svolte tra Italia e Francia. L'uscita è prevista per l'inizio del 2018. (ANSA).

12:25Terremoto: Zingaretti e Pirozzi a colloquio in Comune

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è a colloquio con il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, nella sede del Comune reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. È il primo incontro dopo il lancio della candidatura di Pirozzi alla presidenza della Regione Lazio. Zingaretti ha raggiunto il municipio di Amatrice dopo aver visitato la zona rossa è una delle areee commerciali realizzate dalla Regione Lazio.

12:14Calcio: Fiorentina, Chiesa prolunga fino al 2022

(ANSA) - FIRENZE, 18 NOV - Federico Chiesa ha prolungato il contratto con la Fiorentina fino al 2022. Ad ufficializzarlo la stessa società viola, attraverso i propri canali: "Acs Fiorentina comunica di aver prolungato fino al 30 giugno 2022, con reciproca soddisfazione, il contratto con il calciatore Federico Chiesa".

11:57Libano: Hariri a Aoun, ‘a Beirut mercoledì 22 novembre’

(ANSAmed) - BEIRUT, 18 NOV - Il primo ministro libanese Saad Hariri ha in programma di rientrare a Beirut mercoledì 22 novembre in coincidenza con la festa nazionale. Lo annuncia l'agenzia ufficiale Ani, secondo la quale "Hariri ha informato il presidente Michel Aoun che rientrerà in Libano mercoledì". Hariri, che dal 3 novembre scorso si trovava a Riad, dove l'indomani ha annunciato a sorpresa le sue dimissioni, è arrivato stamane a Parigi su invito del presidente Emmanuel Macron.

11:47Cancelleri proclamato eletto all’Ars ma assente a cerimonia

(ANSA) - PALERMO,18 NOV - Non si è presentato alla cerimonia in Corte d'appello a Palermo Giancarlo Cancelleri (M5s) che è stato comunque proclamato eletto all'Assemblea siciliana dal presidente Matteo Frasca. Cancelleri è stato proclamato subito dopo Nello Musumeci che invece si è presentato con alcuni familiari circondato da un centinaio di persone.

11:36Terremoto: Zingaretti visita attività commerciali Amatrice

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è giunto d Amatrice, il comune del Reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. Il governatore in questo momento sta visitando le attività delocalizzate in seguito al sisma nella nuova area commerciale ‘ex Cotral’ realizzata dalla Regione Lazio.

11:31Sicilia: Musumeci proclamato presidente Regione

(ANSA) - PALERMO, 18 NOV - Nello Musumeci è stato proclamato presidente della Regione siciliana dalla Corte d'appello di Palermo. Al momento della proclamazione da parte del presidente del Corte, Matteo Frasca, il neo governatore Musumeci si è commosso. In prima fila nell'aula magna con Musumeci c'erano il figlio Salvo e la nipote Rita. Un applauso ha chiuso la breve cerimonia, presenti un centinaio di persone. Al termine, nell' atrio del palazzo di giustizia il neo presidente è stato festeggiato dalla folla: tanti gli abbracci e baci.

Archivio Ultima ora