Svolta Russiagate: Mueller sente Miller, il consigliere di Trump

Pubblicato il 10 novembre 2017 da ansa

Il procuratore speciale Robert Mueller

 

WASHINGTON. – Il procuratore speciale Mueller procede a grandi falcate nelle indagini sul Russiagate, che irrompono adesso nella cerchia più ristretta del presidente Donald Trump alla Casa Bianca. Mueller ha interrogato Stephen Miller, consigliere politico del presidente e figura di primissimo piano alla West Wing, considerato l’uomo dietro a molte delle ‘policy’ che l’amministrazione ha intrapreso anche a fronte di dure critiche. Ed è il personaggio di più alto livello finora ascoltato nell’ambito delle indagini.

Al centro del’interrogatorio ci sarebbe stato tra l’altro il suo ruolo nel licenziamento del capo dell’Fbi James Comey, stando a quanto riferiscono media Usa, sottolineando che uno degli obiettivi degli investigatori è capire se dietro alla gestione del caso Comey ci sia stato un tentativo da parte della Casa Bianca di ostacolare le indagini sul Russiagate.

Ma sul radar degli inquirenti resta anche l’incontro che si svolse nel marzo del 2016 in piena campagna elettorale in cui il ‘volontario’ George Papadopoulos si propose per organizzare un incontro tra Trump e Vladimir Piutin, e a cui era presente anche Miller.

Emergono intanto dettagli sulle indagini che riguardano l’ex consigliere per la sicurezza nazionale, Michael Flynn, e suo figlio, Michael Jr., concentrate sul tentativo di rimuovere a forza dagli Stati Uniti Fethullah Gulen, l’ex imam che secondo Ankara sarebbe il cervello del fallito colpo di stato in Turchia del 2016. Lo scrive il Wall Street Journal.

I due Flynn sarebbero stati pagati 15 milioni di dollari per consegnare Gulen, che dal 1999 vive in esilio tra i boschi della Pennsylvania, alle autorità turche. Il piano, secondo il Wsj, sarebbe stato concordato in un incontro dello scorso dicembre al ristorante ’21’ di New York, uno dei preferiti di Donald Trump, dove Flynn e i rappresentanti della Turchia avrebbero discusso la possibilità di trasportare Gulen su un jet privato nell’isola-prigione turca di Imrali. Agenti dell’FBI avrebbero interrogato almeno quattro persone a conoscenza dell’incontro. Flynn all’epoca era stato nominato da Trump consigliere per la sicurezza nazionale.

Ma se il Russiagate, pur nel lavoro incalzante di Mueller, si prospetta un’indagine lunga e laboriosa, nell’immediato è un altro lo scossone che mette in evidenza certe fragilità del partito repubblicano, dei suoi leader, del loro rapporto con la Casa Bianca in generale e con il presidente Trump in particolare.

Nell’occhio del ciclone c’è l’ex giudice della Corte Suprema dell’Alabama Roy Moore, candidato al Senato sostenuto da Steve Bannon, accusato da una donna di averla molestata sessualmente quando aveva 14 anni e lui ne aveva 32. I fatti, racconta Leigh Corfman, risalgono al 1979, e all’epoca Moore era un procuratore distrettuale.

Il leader della maggioranza repubblicana in Senato, Mitch McConnell, ha detto subito che se le accuse riportate fossero vere Moore dovrebbe ritirarsi dalla corsa. Ed è la posizione abbracciata dal presidente Donald Trump. Però il dilemma è concreto sull”opportunità politica’ di spingere per un ritiro di Moore dalla competizione elettorale.

Perché potrebbe consumarsi in Alabama – via Moore – lo strappo fra le due anime del partito: Moore, sostenuto dall’ex stratega della Casa Bianca Steve Bannon, ha vinto le primarie del Grand Old Party in Alabama poche settimane fa, battendo il candidato dell’establishment repubblicano (appoggiato anche dal presidente Donald Trump) Luther Strange. Dovrebbe ora sfidare il candidato democratico per occupare il seggio lasciato vacante dall’attuale ministro della giustizia Jeff Sessions.

(di Anna Lisa Rapanà/ANSA)

Ultima ora

16:21Pence visita Muro Pianto, poggia le mani e infila biglietto

(ANSAmed) - TEL AVIV, 23 GEN - Il vicepresidente Usa Mike Pence ha appena finito la sua visita al Muro del Pianto a Gerusalemme. Copricapo rituale nero in testa, Pence ha letto una breve preghiera dal Libro dei Salmi e poi ha infilato, come vuole la tradizione, un biglietto nelle fessure del Muro appoggiando in raccoglimento le mani alle pietre sacre. Nella visita Pence era accompagnato dal rabbino capo del Muro Shmuel Rabinovicz. Alla moglie di Pence è stata mostrata invece la parte del Muro riservata alle donne.

16:19Hong Kong: nuovo arresto per Gui Minhai, uno dei ‘librai’

(ANSA) - PECHINO, 23 GEN - Gui Minhai, uno dei "librai" di Hong Kong rilasciato a ottobre dalle autorità cinesi dopo due anni di detenzione, è stato nuovamente fermato mentre era diretto sabato a Pechino per sottoporsi a importanti visite mediche, malgrado siano indefinite le ragioni della mossa. Lo ha riferito la figlia Angela parlando con Radio Sweden. Gui, in possesso di passaporto svedese, era tra i 5 "librai" dell'ex colonia britannica misteriosamente spariti a ottobre 2015 ed è stato arrestato mentre era in compagnia di due diplomatici di Stoccolma. L'uomo è affetto da una forma incurabile di sclerosi laterale amiotrofica, nota come morbo di Lou Gehrig. "Dato che è cittadino svedese, voleva trattamenti medici in Svezia o in altre parti d'Europa. Per questo ha coordinato con l'ambasciata svedese il viaggio in treno a Pechino per sabato al fine di poter incontrare un medico svedese fatto arrivare per poterlo visitare", ha aggiunto la figlia.

16:16Italia Team: Coni ufficializza primi 84 azzurri per i Giochi

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - La Giunta Nazionale del Coni, che si è riunita oggi a Firenze, ha ufficilaizzato i primi 84 azzurri - sui 121 previsti come numero finale in base alle qualificazioni ottenute - in vista dei Giochi Olimpici Invernali, in programma a PyeongChang dal 9 al 25 febbraio. In particolare è stata definita la rosa degli atleti degli sport del ghiaccio (Fisg), mentre nei prossimi giorni verrà completata la squadra degli invernali (Fisi).

16:15Dramma Cassino, ‘voleva dimostrare innocenza’

(ANSA) - CASSINO (FROSINONE), 23 GEN - "L'avevo sentito l'ultima volta pochi giorni fa, avevamo parlato della eventuale nomina di un consulente di parte in vista dell'imminente incidente probatorio. C'era tutta la volontà di collaborare con la magistratura e di dimostrare la sua innocenza". Lo ha detto l'avvocato Domenico Di Tano, che assisteva il poliziotto della penitenziaria suicidatosi ieri mattina a Roccasecca (Frosinone) dopo le accuse di presunti abusi sessuali nei confronti della figlia 14enne.

16:14Filippine: sale a 56 mila numero persone in fuga da vulcano

(ANSA) - LEGAZPI (FILIPPINE) 23 GEN - Sale ancora, a oltre 56.000 persone, il numero degli evacuati, fuggiti dai villaggi vicino al vulcano Mayon, il più attivo delle Filippine. Quarantasei i campi allestiti per ospitarli. Le ceneri dell'eruzione si sono elevate fino a un'altezza di tre chilometri. Le autorità filippine temono che potrebbe verificarsi una violenta eruzione 'esplosiva' entro breve tempo, poche ore, qualche giorno al massimo.

16:13Calcio:cori a Koulibaly,stop con condizionale curva Atalanta

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Il giudice sportivo ha stabilito una giornata di chiusura con la condizionale per la curva nord 'Pisani' dell'Atalanta, per i cori razzisti indirizzati al difensore del Napoli, Koulibaly, nella partita vinta dai partenopei domenica a pranzo. Il club orobico "disputerà una partita con il settore privo di spettatori - si legge nel comunicato ufficiale della Lega di Serie A -, disponendo che l'esecuzione di tale sanzione sia sospesa per un periodo di un anno con l'avvertenza che, se durante tale periodo sarà commessa analoga violazione, la sospensione sarà revocata e la sanzione sarà aggiunta a quella inflitta per la nuova violazione".

16:12Terremoto nel golfo dell’Alaska, rientra rischio tsunami

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - L'istituto geofisico americano Usgs ha rivisto la magnitudo del terremoto con epicentro nel golfo di Alaska, a circa 278 km a sudest dell'isola di Kodiak, a 10 km di profondità, abbassandone l'intensità a 7.9 da 8.2. Inoltre il centro d'allerta tsunami americano Pacific Tsunami Warning Center ha reso noto che non esiste un rischio tsunami.

Archivio Ultima ora