Allarme azzurri: Ventura cambia l’Italia, Bonucci in campo

Pubblicato il 12 novembre 2017 da ansa

Gian Piero Ventura in conferenza stampa dopo la sconfitta con la Svezia..
ANSA/MAURIZIO DEGL’INNOCENTI

 

MILANO. – Gian Piero Ventura cambia l’Italia: deve farlo e non solo per correggere i propri errori e quelli della squadra, a Stoccolma. Contro la Svezia al ritorno mancherà Verratti, squalificato, la nazionale va ridisegnata anche tenendo conto dei postumi fisici e psicologici della prima partita; e se 48 ore sono poche per inventarsi qualcosa ecco che ogni minuto di lavoro diventa prezioso.

Così appena sbarcati a Malpensa, via sul pullman sottobordo fino alla Pinetina e dopo un breve riposo alle 18 al lavoro, tra crioterapia e allenamento in campo per valutare le condizioni fisiche e psicologiche di tutti i giocatori. “Non è il momento delle parole, la reazione arriverà dal campo”, ha detto Carlo Tavecchio.

Il presidente Figc, niente affatto intenzionato a dimettersi in casa di mancata qualificazione al Mondiale, dalla conferenza stampa alla Friends Arena fino a ieri è rimasto insieme a Ventura e alla squadra, anche alla Pinetina. Tutti stretti attorno all’azzurro, giocatori staff tecnico e dirigenti: più che agli scenari politici, c’è da pensare al futuro immediato, a San Siro.

Leonardo Bonucci, il naso vistosamente fasciato dopo la gomitata di Toivonen che ha fatto gridare allo scandalo gli azzurri, si è recato in clinica per una radiografia: scontata la diagnosi, confermata una frattura – lieve – del setto nasale. Il difensore è pronto per giocare, al momento non è stata preparata neanche una maschera protettiva.

Ma le scelte di Ventura ruotano attorno due punti: la costruzione del centrocampo e le condizioni di Belotti. Il centravanti del Torino doveva essere preservato per il ritorno, invece ha speso energie (a vuoto) in Svezia. Fermo restando che a Immobile si chiederanno gli straordinari, c’è da capire anche se Zaza ha recuperato.

Il sostituto naturale di Verratti sembra Jorginho, ma questo esclude il centrocampo a tre: con l’italo-brasiliano del Napoli Ventura potrebbe optare per un sicuro 4-4-2, nel quale puntare alla spinta dei terzini (Zappacosta è pronto, Spinazzola ancora in forse). Nella linea di centrocampo da Candreva a destra non si prescinde, Florenzi che preme difficilmente può trovare spazio al suo posto e altrettanto difficilmente può andare sulla fascia opposta (eppure lo fece con Conte all’europeo).

Insigne – carta della disperazione, anche a dispetto delle prove a vuoto – sarebbe però sprecato ancora una volta sull’esterno sinistro. Resta l’ipotesi di farlo giocare seconda punta, o di costruire un 4-2-3-1 con El Shaarawy esterno di sinistra e il napoletano dietro la punta. Ventura dovrà bilanciare la scelta degli uomini, per condizione complessiva, con il modulo meno complicato.

Contro la Svezia l’Italia deve vincere con due gol di scarto; servono gioco, fluidità, cose semplici. E il calore del Meazza.

Ultima ora

17:19Siria: combattenti curdi attaccano soldati turchi a Idlib

(ANSAmed) - BEIRUT, 20 NOV - Forze curdo-siriane hanno attaccato stamani un posto di blocco militare turco nella regione siriana nord-occidentale di Idlib al confine con la Turchia. Lo riferisce Sky News Arabia, citando fonti locali. Nelle settimane scorse la Turchia è intervenuta militarmente nella regione di Idlib dove sta creando una zona cuscinetto attorno all'enclave curda di Afrin. Proprio da Afrin, secondo le fonti citate dall'emittente in arabo, provenivano i miliziani curdi autori dell'attacco al posto di blocco militare turco avvenuto lungo la strada che collega il valico frontaliero di Bab al Hawa e la cittadina di Daret Izza. Finora sono stati frequenti i bombardamenti di artiglieria e aerei da parte della Turchia contro postazioni curde ad Afrin e dintorni. Più rari sono stati gli attacchi da parte di miliziani curdi contro soldati turchi.

17:15Calcio: Tommasi, serve progettualità ampio respiro

(ANSA) - ROMA, 20 NOV - "Tavecchio adesso farà l'ordinaria amministrazione fino alle prossime elezioni, speriamo entro 90 giorni così come recita lo statuto". Così il presidente dell'Aic, Damiano Tommasi, che interpellato su un'eventuale candidatura alla presidenza della Figc glissa: "Nessuno me lo chiede, sto facendo il mio lavoro all'Aic e per adesso andiamo avanti così. Non è il momento di parlare di questo, serve una progettualità ad ampio respiro". "Già dal Consiglio Direttivo Aic di lunedì prossimo - aggiunge il presidente dei calciatori - valuteremo la situazione e cercheremo di condividere le proposte che, come componente tecnica del Consiglio Federale, porteremo avanti in vista delle prossime elezioni. Vogliamo rimettere il progetto sportivo al centro della discussione. Sappiamo che sarà comunque difficile ma riteniamo che sia la cosa giusta da fare in questo momento".

17:14Uccide la madre e si spara, trovato in casa biglietto scuse

(ANSA) - CUNEO, 20 NOV - "Chiedo scusa ciao": queste le poche parole, in stampatello, scritte da Giovanni Abrate, l'idraulico di 56 anni che si è tolto la vita a Cherasco, nel Cuneese, dopo avere ucciso la madre di 84 anni, Maddalena Favole. Lo hanno trovato gli investigatori, appoggiato al letto dell'abitazione in cui è avvenuto l'omicidio-suicidio. La tragedia in una villetta di Bricco Favole, frazione di Cherasco, 'la porta del Roero'. A trovare i corpi è stata la sorella dell'uomo, che ieri sera si è recato dai parenti dopo aver tentato invano di parlare con loro al telefono per tutto il pomeriggio. Alla base potrebbe esserci stata una discussione e in ogni caso il movente parrebbe ristretto all'ambito familiare. Giovanni Abrate ha usato una pisola 7.65 semiautomatica, regolarmente denunciata. Le indagini sono coordinate dal pm Laura Deodato della procura di Asti, competente anche per la zona di Cherasco. I cadaveri si trovano nella camera mortuaria del cimitero di Bra, a disposizione dell'autorità giudiziaria.(ANSA).

17:11Champions: Sarri, contro Shakhtar cuore e anima

(ANSA) - NAPOLI, 20 NOV - "Domani chi è più stanco cercheremo di alternarlo, ma ci sono tre-quattro giocatori non alternabili: questo succede non solo al Napoli, ma anche al Manchester City, Barcellona, Real Madrid o Bayern che hanno alcuni giocatori che non stanno fuori mai". Lo ha detto Maurizio Sarri alla vigilia della sfida contro lo Shakhtar Donetsk in Champions League, spiegando che "la classifica in Europa - ha detto - è difficile e la qualificazione non è completamente in mano nostra. Ma domani mi aspetto cuore e anima perché non possiamo rischiare di uscire senza aver dato tutto". Sarri, rispondendo a una domanda su Hamsik, ha spiegato: "Marek è un fuoriclasse assoluto. Può avere dei momenti in cui è al 100% e altri all'80%. Non è in un momento di massimo splendore, lo sottolineano i giornalisti ogni giorno e proprio per questo gli do fiducia totale. Quando non lo sottolineerete più gli darò un giorno di riposo".

17:07Calcio: Sarri, voglio mentalità feroce

(ANSA) - NAPOLI, 20 NOV - Il Napoli si presenta domani al match decisivo per il passaggio di turno in Champions League "con un'espressione di speranza, perché finché una porta è semiaperta vuol dire che non è chiusa. Dai miei mi attendo una grande prestazione dal punto di vista della mentalità feroce, poi la qualità può venire oppure no". Così Maurizio Sarri rilancia le ambizioni europee del Napoli alla vigilia della sfida contro lo Shakhtar Donetsk. Il tecnico azzurro, in conferenza stampa, si irrigidisce quando i cronisti chiedono se la mancata qualificazione sarebbe il fallimento del primo obiettivo stagionale: "Mica crediamo di vincere la Champions - dice Sarri - ma comunque ci presentiamo con la migliore prestazione atletica stagionale messa in campo contro il Milan. Lo dicono i numeri, anche se io avevo avuto l'impressione che fossimo calati nel secondo tempo. Ma non è così".

17:04Calcio: Sarri, classifica in Champions difficile

(ANSA) - ROMA, 20 NOV - "Purtroppo la situazione del girone non dipende da noi ma dobbiamo provarci. C'è un piccolo spazio aperto e dobbiamo provare ad entrarci dentro: purtroppo la nostra classifica in Champions è difficile". Così il tecnico del Napoli Maurizio Sarri alla vigilia del match di Champions contro lo Shakthar, "una squadra pericolosa". "Noi dovremo fare una gara rischiosa - dice a Premium - Hanno dei contropiedisti di alto livello, è una delle squadre più collaudate d'Europa", aggiunge Sarri che poi spende parole al miele per Insigne: "In ogni squadra ci sono degli uomini che devono essere esclusi da tutti i discorsi di turnover e Lorenzo è uno di questi".

17:01Allagamento e distacco pannelli, scuola chiusa a Cagliari

(ANSA) - CAGLIARI, 20 NOV - Distacco dei pannelli del controsoffitto e acqua in due piani all'interno dell'edificio: la scuola elementare di via Machiavelli a Cagliari chiude per due giorni. Le lezioni però andranno avanti lo stesso: gli alunni hanno traslocato già da questa mattina nella vicinissima sede centrale di via Castiglione. Il problema è emerso all'apertura della scuola e prima dell'ingresso degli alunni. Immediato, spiega il Comune, l'intervento dei tecnici dell'amministrazione e della ditta incaricata. Non risultano infiltrazioni d'acqua dall'esterno, questo il risultato del primo sopralluogo. Dalle prime verifiche il problema sembrerebbe legato al sistema di riscaldamento a termosifoni del piano terra e del primo piano della struttura: l'impianto è sotto controllo da parte dei tecnici, allo stato attuale non risultano perdite o rotture, per cui sono in corso gli approfondimenti per individuare la reale causa dell'allagamento dei due piani della scuola. Tutto, salvo contrattempi, dovrebbe risolversi entro domani: possibile ritorno in classe degli alunni già da mercoledì 22. (ANSA).

Archivio Ultima ora