La seconda feria del libro della Ucab renderá omaggio a Caracas e Italia

Pubblicato il 14 novembre 2017 da redazione

L’ambasciatore Silvio Mignano durante la conferenza.

 

CARACAS. – Inizia il 27 novembre la seconda feria del Libro dell’Ovest di Caracas UCAB 2017 che festeggerà l’anniversario 450 dalle capitale e avrà l’Italia come Paese invitato. Nella feria ci saranno 32 padiglioni con differenti offerte editoriali, inoltre 50 attività tra le quali: mostre, opere teatrali, concerti e degustazioni.

Dal 27 novembre al 3 di dicembre, l’Università cattolica Andres Bello diventerà un paradiso per gli amanti della lettura, grazie alla Seconda Feria del Ovest di Caracas.

Con il sostegno dell’Ambasciata Italiana, Banesco, BOD, e la Fundaciòn Konrad Adenauer, l’evento verrà inaugurato venerdì 27 novembre quando la scittrice Ana Teresa Torres darà il discorso di apertura.

Il Rettore dell’università Francisco Virtuoso spiega: ”Realizzare questa feria del libro in onore ai 450 anni di Caracas afferma l’impegno dell’università di apportare il meglio possibile per la città e le sue possibilità di convivenza e progresso. Inoltre, è uno sforzo speciale della Ucab, per fare dell’ovest di Carcas uno spazio di incontri con la cultura, per mezzo dei libri e la produzione e diffusione della conoscenza.”

L’Italia sarà il Paese invitato d’onore. Per questa occasione l’Ambasciata ha organizzato la presentazione di quattro titoli, tra cui una antologia bilingue di poeti venezuelani, un libro sul contributo italiano sulla gastronomia e identità venezuelana e un’edizione del racconto classico Pinocchio.

Inoltre parteciperanno due importanti scrittori italiani: Claudio Giunta e Danilo Manera, che offriranno importanti conferenze sulla letteratura. Giunta è professore dell’Università di Trento, esperto nella letteratura medioevale; Manera è professore dell’ Università di Milano specializzato nella letteratura latinoamericana.

L’ambasciatore Silvio Mignano, ha manifestato il suo compiacimento, per partecipare nella feria per il secondo anno consecutivo. Queste sono le sue parole: “É un onore molto grato per me, partecipare a questa iniziativa come invitato, perchè rappresentiamo un paese con radici e vincoli profondi con il Venezuela. Inoltre, siamo qui per apportare qualcosa nella lotta per la libertà che l’intelligenza umana è capace di produrre per mezzo dei libri.”

Oltre all’Italia, nella Floc Ucab 2017, saranno presenti anche la Polonia e l’Argentina, le quali hanno preparato incontri, conferenze e proiezioni cinematografiche.

Tra le novità di quest’anno, ci sarà anche un padiglione infantile, sponsorizzato dalla Fundación Empresas Polar, che sarà ubicato nella Plaza del Estudiante della Ucab.

 

Il 29 novembre il filosofo Rafael Tomas Caldera darà una conferenza, per ricordare la nascita dell’illustre intellettuale venezuelano Andres Bello, di cui l’università porta il nome. Lo stesso giorno ci sarà un concerto della Scuola di Musica Mozarteum.

La settimana della Feria concluderà con l’ingegno e il talento di Claudio Nazoa, che presenterà uno spettacolo umoristico preparato specialmente per l’evento intitolato: “Un italiano, un venezuelano, un libro e la musica”.

L’orario della feria sarà dalle ore 9.00 alle 19.00 e l’ingresso gratuito. Il programma dell’evento si pubblicherà nel sito ufficiale dell’università www.ucab.edu.ve, ed anche in Twitter e Instagram con @lacatolica.

Angelo Di Lorenzo

https://twitter.com/angelodilorenz

Ultima ora

12:25Terremoto: Zingaretti e Pirozzi a colloquio in Comune

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è a colloquio con il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, nella sede del Comune reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. È il primo incontro dopo il lancio della candidatura di Pirozzi alla presidenza della Regione Lazio. Zingaretti ha raggiunto il municipio di Amatrice dopo aver visitato la zona rossa è una delle areee commerciali realizzate dalla Regione Lazio.

12:14Calcio: Fiorentina, Chiesa prolunga fino al 2022

(ANSA) - FIRENZE, 18 NOV - Federico Chiesa ha prolungato il contratto con la Fiorentina fino al 2022. Ad ufficializzarlo la stessa società viola, attraverso i propri canali: "Acs Fiorentina comunica di aver prolungato fino al 30 giugno 2022, con reciproca soddisfazione, il contratto con il calciatore Federico Chiesa".

11:57Libano: Hariri a Aoun, ‘a Beirut mercoledì 22 novembre’

(ANSAmed) - BEIRUT, 18 NOV - Il primo ministro libanese Saad Hariri ha in programma di rientrare a Beirut mercoledì 22 novembre in coincidenza con la festa nazionale. Lo annuncia l'agenzia ufficiale Ani, secondo la quale "Hariri ha informato il presidente Michel Aoun che rientrerà in Libano mercoledì". Hariri, che dal 3 novembre scorso si trovava a Riad, dove l'indomani ha annunciato a sorpresa le sue dimissioni, è arrivato stamane a Parigi su invito del presidente Emmanuel Macron.

11:47Cancelleri proclamato eletto all’Ars ma assente a cerimonia

(ANSA) - PALERMO,18 NOV - Non si è presentato alla cerimonia in Corte d'appello a Palermo Giancarlo Cancelleri (M5s) che è stato comunque proclamato eletto all'Assemblea siciliana dal presidente Matteo Frasca. Cancelleri è stato proclamato subito dopo Nello Musumeci che invece si è presentato con alcuni familiari circondato da un centinaio di persone.

11:36Terremoto: Zingaretti visita attività commerciali Amatrice

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è giunto d Amatrice, il comune del Reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. Il governatore in questo momento sta visitando le attività delocalizzate in seguito al sisma nella nuova area commerciale ‘ex Cotral’ realizzata dalla Regione Lazio.

11:31Sicilia: Musumeci proclamato presidente Regione

(ANSA) - PALERMO, 18 NOV - Nello Musumeci è stato proclamato presidente della Regione siciliana dalla Corte d'appello di Palermo. Al momento della proclamazione da parte del presidente del Corte, Matteo Frasca, il neo governatore Musumeci si è commosso. In prima fila nell'aula magna con Musumeci c'erano il figlio Salvo e la nipote Rita. Un applauso ha chiuso la breve cerimonia, presenti un centinaio di persone. Al termine, nell' atrio del palazzo di giustizia il neo presidente è stato festeggiato dalla folla: tanti gli abbracci e baci.

11:17Zimbabwe: manifestanti inneggiano ai militari

(ANSA) - IL CAIRO, 18 NOV - I manifestanti che stanno affluendo al centro di Harare, in Zimbabwe, per la manifestazione contro il presidente Robert Mugabe dimostrano sostegno per l'esercito, come attestano foto scattate al raduno. "La voce del popolo" è scritto su un cartello che raffigura a mezzo busto Constantino Chiwenga, il capo delle forze armate che sta guidando il colpo di stato. "In solidarietà con le nostre forze armate di difesa e i veterani di guerra", è la scritta verde sulla maglietta bianca indossata da un giovane sotto un cielo carico di nubi. "Go, go, nostro generale", è uno slogan, sempre riferito a Chiwenga, segnalato dall'agenzia Ap nel raduno che solo una settimana fa avrebbe scatenato una dura repressione. Il Financial Times accredita la definizione dell'intervento, il primo di questo tipo nei 37 anni di vita indipendente del paese, come "un colpo di stato al rallentatore".

Archivio Ultima ora