Nuoto: il Centro Italiano Venezuelano di Caracas tra i protagonisti della XIII edizione della Copa Danny Chocron

 

CARACAS – Una volta il poeta napoletano Enrico De Luca scrisse: “I gesti del nuoto sono i più simili al volo. Il mare dà alle braccia quella che l’aria offre alle ali; il nuotatore galleggia sugli abissi del fondo”.

I nuotatori del Centro Italiano Venezolano di Caracas hanno letteralmente volato nelle vasche del CSCY Deportivo Hebraica per portare a casa la “Copa Danny Chocron Master”.

Con 193 punti il club di Prados del Este ha chiuso al sesto posto nella classifica generale in una delle prove che anno dopo anno é diventata una delle più prestigiose tra gli amanti del nuoto.

Alla XIII edizione della prestigiosa manifestazione natatoria hanno partecipato 21 club provenienti da diverse angoli del Venezuela. Oltre al CIV ed i padroni casa hanno preso parte: Master Valencia, Vikingos de Chacao, Suma Deportes, Multisport, San Ignacio de Loyola, Topspa, Angeles Open Water Swim Team, Galenos del Agua, Mantarrayas, Club de Natación Vaac, Master Parque Miranda, Depomaster, Club Social Maiderense San Diego, Centro Hispano Aragua, Hogar Hispano, Casa Portuguesa, Tiburones Sobre Ruedas, Escuela de Natación GH2O, Aqueua Soto.

I nuotatori targati CIV sono saliti in 15 occasioni sul podio aggiudicandosi: 4 ori, 5 argenti e 6 bronzi.

Nella Copa Danny Chocron Master i primi otto classificati ricevono punti per la classifica generale. La distribuzione dei punti avviene nella seguente maniera: 9 al primo classificato, 7 al secondo, 6 al terzo, 5 al quarto, 4 al quinto, 3 al sesto, 2 al settimo ed uno all’ottavo.

Lo squalo che più punti ha apportato alla classifica del Centro Italiano Venezolano di Caracas é stato Beniamino D’Onofrio (19 anni) con 23 punti. Tutto questo grazie all’oro ed i due argenti. Alle sue spalle troviamo Carla Díaz (27 anni) con 20 punti. La Díaz ha visitato il podio in tre occasioni: 2 argenti ed un bronzo.

In vasca si é dimostrato un cannibale anche Robert Barreto (23 anni) con i suoi due ori che gli hanno permesso di guadagnare 18 punti per il CIV di Caracas.

Il club di Prados del Este ha anche gioito con la prestazione di Mehmet Ozbek (61 anni) che si é appeso al collo un oro ed un bronzo aggiudicandosi 15 punti.

Ha difeso con onore il vessilo del CIV anche Elvic Arrieche (45 anni) conquistando 13 punti grazie alle sue due medaglie vinte: un argento ed un bronzo.

Punti preziosi sono arrivati anche dalle bracciate di Milagros Álvarez (50 anni) con 12. Quando si parla di nuoto nella categoria master il nome di Arturo Godoy non può mancare. Godoy ha lasciato il segno con i suoi 11 punti.

Il resto dei punti del Centro Italiano Venezolano di Caracas sono arrivati con le performance di: Alfonso Garmendia (19 anni) con 8 punti, Alfredo Godoy San (54 anni) con 7, Héctor Díaz (21 anni) con 5, Vittorio Bazzi (43 anni) con 4, Wilsin Medina (24 anni) con 3, Tomasso Del Masso (46 anni) con 2 ed Alberto Bergamini (58 anni) un punto.

La “Copa Danny Chocron Master” é stata vinta da Master Valencia con i suoi 604 punti lasciandosi alle spalle Vikingos de Chacao con 463 e Suma Deportes 284.

(Fioravante De Simone)