Bitcoin, record su record: vale più di General Electric e Disney

 

 


NEW YORK. – La corsa senza freni del Bitcoin continua e non accenna a fermarsi. La valuta digitale tocca il nuovo record di 9.700 dollari, lanciandosi verso la soglia dei 10.000 dollari e forte di una capitalizzazione di mercato superiore a quella di colossi come General Electric e Walt Disney, ma anche degli hamburger di McDonald’s.

Il vento in poppa al Bitcoin lo ha messo la decisione del Chicago Mercantile Exchange di lanciare future in Bitcoin in dicembre. Si tratta, secondo gli osservatori, di un passo importante, forse decisivo, per legittimare la criptovaluta come asset da poter scambiare in libertà.

Ma se l’esercito dei sostenitori del Bitcoin cresce a vista d’occhio, il coro degli scettici aumenta di pari passo. L’attenzione è tutta sulla soglia dei 10.000 dollari, considerati uno spartiacque per stabilire se la valuta digitale è solo un ‘castello di carte’ destinato a crollare non appena sotto pressione. Il Bitcoin dalla sua parte ha il fatto di aver avuto la meglio sugli scettici in più occasioni e soprattutto negli ultimi mesi: solo nell’ultimo fine settimana il valore della criptovaluta è salito del 15%. Nelle ultime due settimane è aumentato del 45% portando al +300% l’aumento dall’inizio dell’anno.

Il valore dei 16,7 milioni di unità bitcoin in circolazione ha superato i 160 miliardi di dollari, sopra i 158 miliardi di capitalizzazione di Ge e Walt Disney e i 157 miliardi di Boeing. Complessivamente il valore delle criptovalute, incluse quelle nate come derivazione del bitcoin, ha toccato i 300 miliardi di dollari.

”La legittimazione che rende il Bitoin un asset è molto importante. la sua capitalizzazione di mercato supera ora quella di Ibm, Walt Disney o McDonald’s” afferma Neil Wilson, analista di ETX Capital, riferendosi ai prossimi future sul bitcoin della Chicago Mercantile Exchange, il maggiore operatore al mondo di opzioni e future, che intende introdurre i future legati alla criptovaluta.

La corsa per ora è destinata a continuare in mancanza di regole per il bitcoin. E’ infatti difficile, affermano gli osservatori, che vengano introdotte norme per la criptovaluta a breve come precisato da Mario Draghi nelle scorse settimane. Secondo il presidente della Bce infatti le valute digitali non sono ancora mature abbastanza per richiedere regole. E gli investitori sembrano intenzionati a sfruttare questa mancanza di supervisione per realizzare profitti.