Centro Italiano Venezuelano di Caracas: medaglie nella Coppa Nuoto in Mare Aperto Angeles

Coppa nuoto a Mare Aperto
Coppa nuoto in Mare Aperto

 


CARACAS – Il nuoto in acque libere è una disciplina affascinante, una pratica che unisce l’efficacia del nuoto come sport completo e sicuro per le articolazioni, al fascino e all’avventura legata all’ambiente marino.

Durante il fine settimana più di 400 nuotatori si sono dati battaglia nello stato Vargas dov’è andata in scena la prima edizione della Copa de Aguas Abiertas Playa Los Ángeles.

Le regioni che sono state rappresentate in questa gara natatoria sono state: Táchira, Aragua, Carabobo, Miranda e Vargas. Mentre i club erano 37, tra cui il Centro Italiano Venezolano di Caracas.

Oltre al club di Prados del Este c’erano: Academia Sin Límite, Aguacsoto, Aowst, Amigos del Agua, APUCV, CCS Multsport, CDA Parque Miranda, Club Táchira, Contadores Táchira, Country Club, Delfines 25, Delfines de Naiguatá, Depomaster,Hebraica, Fundación Eliezer Otaiza, Galenos del Agua, Humbolt, ECA, Loyola, Los Cortijos, Los Salías, Magnum, Mantarrayas, Marlins de Aragua, Master La Trinidad, Master Parque Miranda, Patrulla Oceánica Maraca, Parque Naciones Unidas, Puratabla VAAC, Master Valencia, Natación Caracas, Natación GH2O, Pirañas, San Agustín, Suma Deportes e Tiburones.

Il Centro Italiano Venezolano di Caracas ha portato a casa due medaglie di bronzo una con Elvic Arrieche (categoria Master E) che ha tagliato il traguardo dopo 1:10.54 e Florencio Gómez (master H) che ha fermato il cronometro dopo 1:05.27.

Mentre Milagros Álvarez (master F), Alfredo Godoy (master F) e Mehmet Ozbek (master H) hanno chiuso la gara ai piedi del podio. La Álvarez ha chiuso la gara con un crono di 1:21.00, mentre Godoy é arrivato alla meta dopo 1:02.51.

Il vessillo del CIV é stato degnamente rappresentato anche da Beatrice Valentini sesta nella categoria master G con un crono di 1:20.23.

Hanno fatto parte della delegazione del club di Prados del Este anche: Vittorio Bozza (9º nella categoría Master E, tempo: 1:04.57), Arturo Godoy (12º nella master E, tempo: 1:06.09), Víctor Arrieche (15º nella Master E, tempo: 1:09.33), Leonardo Di Cesare (25º nella master E, 1:20.40), Romano Polini (22º master F, tempo: 1:32.77), Romeo Morabito (21º nella master G, tempo: 1:32.37), Antonio Piazza (31º nella master E, tempo: 1:37.31), Esteban Alloca (9º nella máxima, tempo: 1:42.33) e Giuseppe Finguielli che si é ritirato.

Le gare di nuoto di fondo si svolgono quasi sempre su percorsi delimitate da boe, da ripetere una o più volte, vicino alla costa. Alcune gare sono in linea, cioè si parte in un punto della costa e si arriva in un altro, le gare in assoluto più suggestive sono le traversate, com’è il caso di quella dell’Orinoco o il Campionato Nazionale di Nuoto in Mare Aperto dove tra i protagonisti ci sono sempre nuotatori targati Centro Italiano Venezolano di Caracas.

(Fioravante De Simone)