Mineros vince la Coppa Venezuela, battuto lo Zamora 4-3

Mineros festeggia la Coppa Venezuela.
Mineros festeggia la Coppa Venezuela.

 

CARACAS – Mineros de Guayana e il Gremio di Porto Alegre hanno molte cose in comune. Intanto ieri sera entrambe hanno alzato alzato al cielo un trofeo: nel caso dei venezuelani la Coppa Venezuela, mentre i brasiliani si sono aggiudicati la Coppa Libertadores dopo aver battuto il Lanús. Entrambe le formazioni hanno vinto la loro terza coppa. Inoltre le unisce anche un vincolo storico: quando nel 1981 fu fondato il Mineros i colori delle magliette furono scelti proprio in onore del Gremio.

Ieri sera, i Mineros de Guayana si sono aggiudicati la Coppa Venezuela dopo aver battuto per 4-3 lo Zamora.

Durante i primi 60 minuti di gioco i neroazzurri hanno dominato la gara senza lasciare scampo ai llaneros. L’egemonia della squadra allenata da Juan Domingo Tolisano é stata tale che si sono portati sul 4-0. A lasciare il segno per il Mineros ci hanno pensato Rolando Escobar (14’), Richard Blanco (33’) e Charlis Ortiz (46’ e 52’).

Dal 60esimo in poi si é svegliata la furia llanera sfiorando addirittura l’impresa del 4-4. I marcatori zamorani sono stati: Anthony Uribe (64’) e Rodolfo Marcano (74’ e 83’).

E così il Mineros mette in bacheca la sua terza Coppa Venezuela. In precedenza aveva vinto questo torneo nelle edizioni del 1985 quando superò il Deportivo Táchira e nel 2011 il Trujillanos.

“Abbiamo vinto questo trofeo dopo tanti anni di astinenza. Questo trofeo é frutto di tanto lavoro e sacrificio. Adesso dobbiamo subito voltare pagina e pensare alla gara di domenica contro il Lara” ha dichiarato a fine gara Ortíz.

Domenica sul campo dello stadio Cachamay di Puerto Ordaz andrà in scena la gara d’andata della finale del Torneo Clausura tra Mineros e Deportivo Lara. Sette giorni dopo ci sarà la rivincita a Barquisimeto. La vincente di questo doppio confronto sfiderà il Monagas (vincitore del Torneo Apertura) nella finale scudetto.

(Fioravante De Simone)