Roma: subito rinnovo della metro, pronti investimenti del Governo

Roma: subito rinnovo della metro
Roma: subito rinnovo della metro

 

 


ROMA. – Il Governo è pronto a farsi carico di “importanti investimenti” per rinnovare i treni e per interventi urgenti di manutenzione straordinaria delle metro A e B di Roma, per garantirne sicurezza, regolarità e affidabilità. E’ quanto emerso da un incontro tra il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, e la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Raggi, insieme all’assessore ai Trasporti Linda Meleo, ha illustrato al titolare dei Trasporti le priorità per i trasporti della Capitale. Il prossimo step sarà un cronoprogramma di quelli più urgenti. L’annuncio arriva al termine dell’ennesima giornata di disagi per gli utenti della metropolitana a Roma.

Sulle linee B e B1 si sono registrati ritardi “a causa del numero ridotto dei treni circolanti”, spiegava lo stesso sito dell’Atac, con attese in banchina “più lunghe del previsto”. Il fenomeno della diminuzione dei treni in servizio è frequente negli ultimi tempi ed è al centro di accertamenti da parte della municipalizzata dei trasporti che ha intrapreso la strada del concordato preventivo.

Tra le ipotesi non escluse nei giorni scorsi dall’assessore Meleo c’è quella di uno sciopero bianco senza informare. Per i sindacati, invece, alla base della riduzione dei mezzi in funzione c’è lo stato dei convogli e “la carenza di pezzi di ricambio”.

Durante la riunione con Delrio viene esaminato anche il tema del rinnovo del parco autobus all’interno del piano nazionale di finanziamento quindicennale varato dal Governo. All’interno di tale piano è previsto che una parte delle risorse sia destinata direttamente ai Comuni.

“Per poter usufruire di tali risorse, Roma Capitale dovrà presentare un progetto dettagliato per l’introduzione su specifiche linee di mezzi innovativi ad alimentazione alternativa e delle relative strutture di supporto, che sarà valutato insieme a quelli delle altre aree metropolitane – spiega una nota congiunta -. Sul rinnovo degli autobus sono già state assegnate dal Mit alla Regione Lazio, 24 milioni di euro, da completare con un cofinanziamento al 40%”.

Intanto, nella riunione della maggioranza M5S in Campidoglio è stato affrontato il caso dell’assessore allo Sviluppo Economico Adriano Meloni che negli scorsi giorni ha criticato apertamente – per poi scusarsi – il pentastellato presidente della commissione Commercio Andrea Coia in merito alla festa della Befana a Piazza Navona. Malumori tra i consiglieri, molti dei quali solidali con il collega Coia che non ha ‘digerito’ l’uscita dell’assessore.

Le parole di Meloni avevano fatto infuriare in primis la sindaca Virginia Raggi la quale aveva voluto subito un confronto con il suo assessore. Meloni si è poi scusato con il consigliere definendo “parole fuori luogo” le sue e chiarendo che si trattava di “spezzoni di una chat privata riportati dalla stampa”. Sebbene ufficialmente in Campidoglio il refrain sia che l’assessore non è in bilico, da allora, tra le ipotesi che circolano c’è anche quella di un suo addio, ‘morbido’, a inizio 2018.

(di Paola Lo Mele/ANSA)