Esborsi per dicembre superano 1000 milioni di dollari

il debito da saldare per il mese di dicembre va oltre i 1000 milioni di dollari
il debito da saldare per il mese di dicembre va oltre i 1000 milioni di dollari
il debito da saldare per il mese di dicembre va oltre i 1000 milioni di dollari
Il debito da saldare per il mese di dicembre va oltre i 1000 milioni di dollari

 

Caracas.- Secondo Boungy, uno strumento di analisi per situazioni finanziarie, il debito da saldare per il mese di dicembre va oltre i 1000 milioni di dollari. Le analisi indicano che l’esborso sarebbe di 1.011 milioni di dollari ai quali andrebbero aggiunti $ 769 milioni di arretrati di novembre e pure 10 cedole del servizio di debito di dicembre.

Il primo esborso di $ 35 milioni del buono Venezuela 2018 è già scaduto e doveva essere stato saldato il 1mo di questo mese.

Mentre il periodo di grazia di 30 giorni per le obbligazioni Pdvsa 2017 è terminato il 4 dicembre, e il 7 dicembre era la data per saldare le cedole Venezuela 20123 e 2028.

Quindi, per via di queste scadenze non onorate, Standard & Poor’s Global Ratings ha dichiarato un nuovo default lo scorso venerdì.

“Il Venezuela non ha liquidato, dentro del periodo di grazia, il pagamento di 183 milioni dovuti per le cedole dei suoi buoni globali, obbligazioni con scadenza 2013 e 2028.”

Tuttavia, S & P dichiara che lo scenario finanziario sfavorevole al Venezuela cambierebbe sempre che i debiti vengano onorati.

L’opinione di Arreaza

Le previsioni sull’andamento delle finanze del paese non cambiano per il meglio. E intanto, il cancelliere Jorge Arreaza non perde l’opportunità di denunciare il colpevole. Arreaza insiste che il sistema finanziario mondiale ha bloccato 3000 milioni di dollari a favore del Venezuela, effetto delle sanzioni imposte dall’amministrazione Trump.

Altre scadenze

Intanto, però il rischio paese per gli inversori rimane. Boungy sostiene che ieri era stato il turno per la cedola Venz20. E si avvicinano altre scadenze. Per metà del mese, il 15 dicembre finisce il periodo di grazia per Pdvsa26, il 18 dicembre quello per Pdvsa24, 21 e 35. Mentre per la fine dell’anno, precisamente il 29 dicembre, il governo dovrebbe saldare la cedola Venz2036.

Quindi, i grattacapi finanziari per il governo e Pdvsa non finiscono ma neppure le conseguenze per il paese.