Sudamericano U20, Pescatore: “Siamo un gruppo unito dentro e fuori dal campo”

Camila Pescatore in allenamento.
Camila Pescatore in allenamento.

 

CARACAS – “Ogni traguardo è un nuovo punto di partenza” questa é una frase pronunciata dallo storico capitano del Milan e della nazionale italiana Paolo Maldini.

In questo 2018, c’è una nazionale che ha un punto di partenza verso un grande sogno. Stiamo parlando della Vinotinto femminile Under 20 che punta a partecipare al mondiale di categoria che si svolgerà quest’anno in Francia.

La vinotinto femminile Under 20 inizierà il suo percorso nel Sudamericano femminile che si svolgerà in Ecuador il prossimo 14 gennaio contro l’Uruguay, due giorni dopo sfiderà il Brasile. Le vinotinto completeranno la loro partecipazione con i match contro Bolivia (18/01) e Cile (20/01).

Fa parte di questo gruppo l’italo-venezuelana Camila Pescatore che ha disputato un ottimo campionato nella Superliga femminile con la maglia del Secasport.

Le guerriere vinotinto sotto la guida esperta di José Catoya si stanno preparando nella città di Mérida.

“Questi stage sono stati molto importanti. In questi allenamenti ci siamo preparate per disputare le gare ad un certo livello sul mare. Abbiamo un’ottima preparazione física, credo che questo farà la differenza durante il torneo. A questo va aggiunto che siamo una squadra che sa gestire il gioco quando ha palla al piede” – ha dichiarato la centrocampista di origine italiana, aggiungendo – “Grazie a Dio siamo riuscite a svolgere gli allenamenti in un’altitudine idonea per preparare al meglio il torneo in Ecuador. Non tutte le nazionali hanno avuto questa possibilità. Prepareremo l’ultima fase di questo stage dove ultimeremo gli ultimi dettagli per essere al top della forma”.

Oltre alla Pescatore fanno parte del gruppo Deyna Castellanos, Verónica Herrera, Sandra Luzardo, Daniuska Rodríguez ragazzine che con i loro piedi hanno incantato tutti durante il mondiale U17. Un gruppo che ha lavorato insieme nelle diverse categorie dal 2013.

La vinotinto farà il suo esordio nel Sudamericano femminile Under 20 il prossimo 14 gennaio giorno in cui sfiderà l’Uruguay.

“Mancano pochi giorni all’esordio. Questo é un gruppo che sta lavorando insieme da diversi anni. Ci conosciamo molto bene. Ci siamo preparate sull’aspetto físico e tecno-tattico. Noi siamo un gruppo unito dentro e fuori dal campo”.

La nazionale creola rientrerà venerdì a Caracas dove prenderà il volo verso Quito per svolgere l’ultima parte della preparazione.

In caso di qualificazione per il mondiale U20, sarebbe la seconda esperienza dopo quella del 2016 quando volarano in Papua Nuova Guinea. Inserite nel girone D dove furono battute da: Germania (3-1), Corea del Sur (3-0) e Messico (3-2).

(Fioravante De Simone)