Amazon brevetta lo specchio smart, per camerino 2.0

 

ROMA. – Dopo aver offerto ai clienti la possibilità di provare a casa i capi di abbigliamento prima di acquistarli, Amazon punta direttamente al camerino 2.0. Il colosso dell’e-commerce ha brevettato una tecnologia per uno specchio “smart”, un display in grado di mostrare il proprio doppio mentre prova dei capi in location virtuali, ad esempio un costume in spiaggia o un abito da sera in un evento di gala. Lo riporta il sito Geekwire.

In questo “specchio” reale e virtuale si fonderebbero: grazie a schermi, fotocamere e proiettori, riuscirebbe a creare una sovrapposizione digitale di immagini virtuali sulla figura della persona. La novità sarebbe un netto passo in avanti rispetto alla tecnologia di Echo Look, una versione dell’altoparlante con assistente vocale di Amazon lanciata negli Usa l’anno scorso.

Il dispositivo (che ha sollevato anche dubbi sulla privacy) è dotato di fotocamera: scatta foto dell’outfit dell’utente, offre suggerimenti e, tramite l’intelligenza artificiale, può giudicarne l’abbigliamento. Un display come quello brevettato potrebbe accrescerne le potenzialità.

Il brevetto non significa che Amazon porterà sul mercato la tecnologia descritta, ma l’ipotesi non è inverosimile. A ottobre scorso la compagnia ha acquisito la newyorchese Body Labs, società specializzata in intelligenza artificiale e computer grafica che ricrea avatar tridimensionali delle persone a scopo ludico o per provare vestiti.