Bitcoin: riparte offensiva con Merrill, Cina e Israele

Pubblicato il 04 gennaio 2018 da ansa

Scambiato primo future a Chicago

 

ROMA. – Torna a rafforzarsi il fronte anti-Bitcoin e le quotazioni della valuta virtuale rallentano il passo stazionando sotto la soglia dei 15.000 dollari. Dopo la serie di scossoni, tra brusche impennate verso quota 20.000 dollari e altrettanto repentini crolli, il rischio bolla e i sospetti di strumento di riciclaggio hanno spinto Banche centrali, istituti e Authority finanziarie di tutto il mondo a prendere provvedimenti, inclusa la ‘fatwa’ contro i Bitcoin lanciata due giorni fa dal Gran Mufti’ egiziano.

Adesso è toccato a Merrill Lynch mettere al bando la criptovaluta, mentre da Cina e Israele arriva un giro di vite. La banca statunitense ha fatto circolare un nota informativa in cui chiede ai propri dipendenti e consulenti finanziari di non proporre o accettare le richieste dei clienti riguardo a investimenti nel fondo Grayscale Investment Trust, direttamente legato al business in criptovaluta.

La Cina ha messo mano a una nuova stretta decidendo di congelare una serie di conti in Bitcoin sul mercato Otc tra cui quelli nelle città meridionali di Shenzhen e Guangzhou valutati oltre 46 milioni di dollari, mentre nella provincia settentrionale dell’Hebei erano più di 30 i conti congelati. Lo scorso settembre le Autorità finanziarie cinesi avevano vietato tutte le piattaforme di trading sui Bitcoin nel Paese, ma intanto le transazioni over the counter in Cina sono rimaste ancora molto attive.

Anche Israele vara le sue contromosse per bloccare il mercato dei Bitcoin. L’autorità di regolamentazione del mercato del Paese é decisa a vietare il commercio con le società di borsa di Tel Aviv, la cui attività principale ruota intorno ai Bitcoin e altre criptovalute. L’autorità ha proposto un emendamento alla normativa sul trading che vieterebbe la quotazione in Borsa di società che investono principalmente in criptovalute mentre per quelle già quotate ci sarebbe il delisting.

La proposta di emendamento è arrivata dopo un forte rialzo del titolo di Blockchain Mining, una società che ha dichiarato di voler spostare la propria attenzione dal settore minerario per l’oro e il ferro alle monete virtuali. Shmuel Hauser, presidente della Israel Securities Authority (ISA), ha detto che porterà la proposta al consiglio di amministrazione della ISA la prossima settimana. Se approvata, sarebbe soggetta a un’audizione pubblica per poi procedere con la modifica della normativa.

Ultima ora

20:40Baby gang: Minniti, individuati responsabili ultimi atti

(ANSA) - NAPOLI, 16 GEN - "Possiamo dire di essere sulla buona strada o di aver già individuato i responsabili delle violenze inaccettabili di questi giorni a Napoli. Questo grazie all'aumento dell'efficienza dei mezzi di contrasto, in particolare la videosorveglianza" ha detto il ministro dell'Interno, Marco Minniti, al termine del vertice con le forze dell'ordine che si è tenuto in prefettura a Napoli. "Non dico che le baby gang siano terroristi, ma usano metodiche di carattere terroristico: quella di colpire perché si è casualmente in un posto. Abbiamo un'assimilazione di metodiche tipiche di altre attività criminali. C'è una violenza nichilista che non ha alcun rispetto per il valore della vita, ed è ancora più drammatico se impatta con dei giovanissimi" ha aggiunto il ministro.

20:30Tobagi: giudice Salvini, omicidio si poteva evitare

(ANSA) - MILANO, 16 GEN - "Nella vicenda Tobagi ci sono state certamente delle leggerezze e delle inadempienze. Prima dell'omicidio i carabinieri avevano avuto dei segnali precisi del fatto che Tobagi fosse diventato di nuovo un obiettivo" di un gruppo terroristico che stava nascendo. Se queste informative fossero state valutate con attenzione si sarebbe potuto evitare quello che è successo". Lo ha detto Guido Salvini, giudice milanese, a margine di un incontro all'Associazione lombarda dei giornalisti (Alg) sull'omicidio del giornalista del Corriere della Sera Walter Tobagi, ucciso dal gruppo terroristico XXVIII marzo, il 28 maggio 1980. A sostegno della sua tesi ("i vertici della Procura di Milano e dei carabinieri sapevano che Tobagi era tornato nel mirino dei terroristi, ma sottovalutarono le informative ricevute"), il giudice Salvini ha riferito di due testimonianze raccolte: quella dell'ex generale dell'Arma Nicolò Bozzo ("una persona affidabile e perbene") e dell'ex capitano dei carabinieri Roberto Arlati.

20:25Incidente in ditta: 2 operai morti, altri due gravissimi

(ANSA) - MILANO, 16 GEN - Sono morti due dei 4 operai che questo pomeriggio sono rimasti intossicati da esalazioni tossiche durante le operazioni di pulizia di un forno all'interno di una ditta di materiali ferrosi in via Rho, a Milano. All'arrivo del 118 le loro condizioni erano già disperate, sono morti poco dopo il trasporto in arresto cardiaco all'ospedale di Monza e al Sacco di Milano. Gravissimi gli altri due dipendenti.

20:25Migranti: 1.400 salvati oggi, recuperati 2 cadaveri

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - Sono circa 1.400 i migranti tratti in salvo oggi nel Mediterraneo Centrale, in 11 distinte operazioni di soccorso, coordinate dalla Centrale operativa della Guardia Costiera: sono stati recuperati anche due corpi privi di vita. I migranti si trovavano a bordo di 7 gommoni e 3 barchini e 1 barcone. Hanno preso parte alle operazioni di soccorso la motovedetta CP319 della Guardia Costiera di Lampedusa, una unità del dispositivo Eunvaformed, una della Guardia di Finanza e unità Ong.

20:07Ucraina: scontri davanti Parlamento su nuova legge Donbass

(ANSA) - MOSCA, 16 GEN - Almeno un poliziotto è stato ferito e diversi manifestanti sono stati arrestati nel corso di scontri davanti al parlamento ucraino a Kiev. Diverse centinaia di persone si sono infatti radunate nei pressi della Rada per protestare contro la nuova legge che governa le aree nell'est del Paese, al momento controllate dai separatisti filorussi. Il conflitto tra i ribelli - sostenuti dalla Russia - e le truppe del governo ucraino infuria dal 2014. La polizia ucraina afferma che i manifestanti hanno usato spray al peperoncino e hanno bersagliato la polizia con pietre. I manifestanti erano guidati da Semyon Semyonchenko, ex comandante di un battaglione di volontari che ha combattuto nel Donbass, sospettato di violazioni di diritti umani. Semyonchenko e i suoi sostenitori hanno criticato la nuova legge perché giudicata "troppo indulgente" nei confronti dei leader separatisti, secondo il canale ucraino 112.

20:05Gb: processo a ‘simpatizzante Isis, voleva colpire Big Ben’

(ANSA) - LONDRA, 16 GEN - Ci sarebbe stato anche il Big Ben, assieme a una lunga lista di potenziali obiettivi altamente simbolici a Londra, fra i bersagli ipotetici dei piani di attentato attribuiti a un giovane musulmano britannico, presunto "simpatizzante dell'Isis". Lo ha affermato la pubblica accusa all'avvio del processo all'Old Bailey Court a Umar Ahmed Haque, 25 anni, originario dell'East End di Londra, arrestato assieme a tre sospetti fiancheggiatori, imputati assieme a lui. Secondo il procuratore Mark Heywood, Hague era l'anima del gruppo, "affascinato dall'ideologia perversa ed estremista" del cosiddetto Stato Islamico tanto da rivendicare la sua 'devozione' al Califfato alla polizia dopo l'arresto. Risulta aver avuto l'intenzione di compiere "uno o più attacchi violenti" e avrebbe "identificato metodi e obiettivi" fra cui, oltre a Big Ben, Heathrow, trasporti urbani, una moschea sciita, centri commerciali, il Parlamento di Westminster, la City, banche, ambasciate straniere, media. Hague s'è dichiarato non colpevole.

19:57Russiagate: da Mueller mandato comparizione per Steve Bannon

(ANSA) - WASHINGTON, 16 GEN - L'ex stratega della Casa Bianca Steve Bannon ha ricevuto dal procuratore del Russiagate, Robert Mueller, un mandato di comparizione per testimoniare davanti ad un grand jury nell'ambito delle indagini su una possibile collusione tra l'entourage di Donald Trump e i russi. Lo scrive il New York Times, sottolineando che è la prima volta che Mueller usa un mandato per ottenere informazioni da un membro dell'inner circle del presidente.

Archivio Ultima ora