Ecuador conferma, data la cittadinanza ad Assange

QUITO. – L’Ecuador ha confermato di avere concesso a Julian Assange la nazionalità. La notizia era stata anticipata ieri dalla stampa sudamericana. Il cofondatore di Wikileaks è rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra dal 2012, dove aveva chiesto asilo per sfuggire all’estradizione verso la Svezia.