Elezioni 4 marzo: presentati i simboli dei partiti al Viminale

ROMA. – Si va da ‘Movimento mamme del mondo’ a ‘W la fisica’. Non sono solo i partiti più o meno tradizionali ad aver depositato in queste ore (si chiude domenica) al Viminale i contrassegni per correre alle prossime politiche. Ma, come di consueto, le liste di moltiplicano. Quasi una trentina finora, ci sono Lega ed M5s (con il nuovo lodo e la scritta ‘blogdellestelle’) ma anche Casa Pound e ‘Per una sinistra rivoluzionaria’.

E poi lo scudo crociato della Dc ma anche il movimento dei ‘Forconi’. Primo simbolo ad arrivare in bacheca è stato quello del ‘Maie – Movimento associativo italiani all’estero’, seguito da un’altra lista legata al voto all’estero: ‘Unital – Unione tricolore America latina’.

A seguire la lista ‘Sacro romano impero cattolico’. Il simbolo successivo è quello del Movimento 5 Stelle, seguito dalla Lega. E ancora ‘M.T.N.P.P. Mov. Tec. Naz. Pop. Pace’ (così è indicato nella didascalia del contrassegno)‎, ‘Confederazione Grande Nord’, ‘Partito Liberale Italiano’‎, ‘Potere al popolo!’. ‘Italia Europa Insieme’ ha presentato tre simboli analoghi ma con la traduzione della parola ‘Insieme’ nelle lingue delle minoranze per i collegi del Fvg e del Trentino-Alto Adige.

In bacheca anche ‘W la fisica’, il cui rappresentante di lista, Mattia Butta, professore associato di Ingegneria a Praga, ha attirato la curiosità dei presenti portando un telo con un maxisimbolo. Il suo scopo, ha spiegato, è intercettare il voto dei cervelli in fuga “e delle persone di buonsenso” in Europa con posizioni intransigenti su temi a base scientifica come il no all’omeopatia e il si alla sperimentazione animale e agli Ogm.‎

Infine, sono stati depositati ed esposti i simboli di ‘Free flights to Italy’, del ‘Movimento politico forconi’, di ‘Per una sinistra rivoluzionaria’, di ‘Destre Unite’, dell”Unione imprenditori e lavoratori socialisti – Uils’, e del ‘Movimento mamme del mondo’.

 

Condividi: