Airbus, prima prova per il taxi volante

Il drone monoposto Vahana si è alzato da terra (Foto ANSA)

ROMA – Airbus fa un passo in avanti verso un futuro fatto di taxi volanti a guida autonoma. La compagnia ha reso noto che il suo prototipo di drone-taxi, chiamato Vahana Alpha One, ha compiuto il primo test di volo. Il Vahana ha volato per 53 secondi alzandosi da terra per un massimo di 5 metri nella sua prima prova, che ha avuto luogo la settimana scorsa in Oregon.

Il velivolo monoposto a decollo e atterraggio verticale, lungo 5,7 metri e largo 6,2 metri, è frutto della divisione A3 (A-cubed) di Airbus. L’obiettivo è “democratizzare i voli privati”, cambiando in futuro la mobilità nelle grandi città attraverso una rete di taxi volanti senza pilota. Secondo la compagnia il primo velivolo commerciale dovrebbe essere pronto nel 2020.