F1, Mercedes al via. Hamilton: “Migliore in ogni aspetto”

Ecco la Stella filante W09 È la Mercedes di Hamilton

ROMA. – Si sono presentate su un’ideale linea di partenza nello stesso giorno, Mercedes e Ferrari, le scuderie più attese nella lotta per il Mondiale 2018 di Formula 1. L’anglo-tedesca ha acceso il motore per prima con due titoli – piloti e costruttori – da difendere. L’italiana è affamata di riscatto, per un mondiale piloti che manca ormai dal 2007.

L’ultima nata in casa Mercedes è stata svelata – solo due ore prima della Ferrari – a Silverstone, uscendo da un lungo tunnel. Ma la freccia d’argento che correrà la prossima stagione (prima gara il 25 marzo a Melbourne), sigla W09 EQ Power+, si è mostrata nella sezione anteriore, mentre il cofano motore è rimasto più in ombra. La macchina, poco prima, era già scesa in pista, con Valtteri Bottas al volante.

Sul posteriore si nota una lunga pinna, mentre a protezione della testa del pilota spicca l’Halo, una barra curva in titanio avvolta in una carena di fibra di carbonio, collegata in tre punti al telaio. Il dispositivo è obbligatorio da quest’anno. Uguale per tutte le vetture, e piuttosto antiestetico, ha però l’importante scopo di riparare l’abitacolo da detriti o rottami che possano colpirlo in caso di incidente.

Al fianco dell’ultima Mercedes è arrivato naturalmente Lewis Hamilton. “Il team ha lavorato tanto. E’ passato un po’ di tempo dalla fine della precedente stagione, ma tecnici e ingegneri non si sono mai fermati. Ho visto il lavoro fatto e sono molto orgoglioso. Sono un anno più vecchio, ma comunque ancora giovane…” sono state le prime parole del campione inglese.

Sottinteso ‘per puntare a vincere ancora’. Guanto di sfida lanciato, si vedrà quale sarà il primo team a raccoglierlo. “Si pensava che questa macchina potesse essere ‘sorella’ di quella precedente – ha aggiunto Hamilton – invece è stata migliorata in ogni aspetto”.

Ed ecco Bottas, che con la bella stagione 2017 si è guadagnato la conferma per un altro anno. Sono emozionato. “E’ una grande sfida – ha ammesso il finlandese – ho imparato tanto dal confronto con Lewis”.

Toto Wolff, team principal della Mercedes AMG F1, è il padrone di casa: “La nostra diva ha dei lineamenti che piacciono particolarmente. Siamo stati molto attenti a non perdere i punti di forza della W08, per migliorarla senza snaturare una macchina vincente”.

Ed ha avuto un pensiero anche per la Ferrari: “Sono consapevoli che manca poco per vincere il Mondiale. L’anno scorso la loro macchina era la più veloce quando è cominciata la stagione. Poi, per una serie di circostanze sfortunate, non hanno vinto. Per questo credo che la Ferrari sarà un avversario molto forte. Sono molto curioso di vedere il ‘lancio’ della loro nuova monoposto, sarò davanti alla televisione per guardarla”.