Sci: da Goggia a Brignone, star Giochi tornano in pista

sci
Riecco la coppa, uomini a Kranjska Gora e donne a Crans Montana

CRANS MONTANA (SVIZZERA). – Concluse le Olimpiadi e a malapena smaltito il jet lag, i protagonisti della coppa del mondo di sci tornano a calzare gli scarponi per cogliere gli altri ‘frutti’ della stagione, titoli generali e di specialità, o per conquistare almeno il diritto di accedere alle finali di Are (Svezia) dal 14 al 18 marzo, dove sono ammessi i migliori 25 di ogni specialità.

Si torna in pista già sabato e domenica, con gli uomini impegnati in gigante e speciale a Kranjska Gora, in Slovenia e le ragazze che gareggeranno invece in Svizzera, a Crans Montana: sabato superG e domenica la seconda ed ultima combinata della stagione.

Attenzione anche alla coppa del mondo di snowboardcross, con l’azzurra Michela Moioli, oro a PyeongChang, pronta a conquistare il titolo. Sarà l’altra campionessa olimpica lombarda, Sofia Goggia, a guidare la spedizione azzurra in Svizzera. Il superG vede in pista anche altre azzurre di gran qualità, da Federica Brignone, bronzo olimpico nel gigante, a Johanna Schnarf. Proprio l’altoatesina in questa disciplina, è la miglior italiana con bel terzo posto alle spalle di Lara Gut e Tina Weirather.

In combinata, l’Italia ha Marta Bassino addirittura seconda nella classifica di specialità alle spalle di Wendy Holdener: ha 80 punti contro i cento della svizzera e dunque in piena corsa per la coppa. Serve però un piccolo miracolo, esattamente come avvenuto con Peter Fill che l’ha già in bacheca insieme con le due di discesa libera conquistate nelle stagioni precedenti.

A Kranjska, reduci dalle delusioni olimpiche, Manfred Moelgg e gli altri azzurri cercheranno almeno una consolazione di tappa. L’asso austriaco Marcel Hirscher punta invece alla sua settima coppa del mondo consecutiva e sulle nevi slovene può già vincere anticipatamente sia la coppa di gigante sia quella di speciale. In entrambe le discipline, ma ben distaccato, l’unico rivale è il norvegese Henrik Kristoffersen.

I liberisti azzurri sono intanto ad Are per provare le piste che saranno teatro delle finali di Coppa e, nel febbraio 2019, dei Mondiali. Nonostante i quasi 30 sottozero, il gruppo capitanato da Fill, Christof Innerhofer e Dominik Paris ha lavorato a fondo.

Sarà invece impegnata a La Molina, in Spagna, Michela Moioli, che comanda la classifica di snowboardcross con 6630 punti davanti alle francesi Chloe Trespeuch e Charlotte Bankes con 5600 e 5000 punti, quando mancano tre prove individuali alla conclusione.