Usa: mayday da pilota elicottero caduto

(ANSA) – NEW YORK, 12 MAR – Il pilota dell’elicottero precipitato nell’East River mentre stava sorvolando New York aveva lanciato un ‘mayday’. Lo scrive Usa Today sottolineando anche che Richard Vance, 33 anni, ha cercato di segnalare un guasto al motore. Il messaggio e’ risultato pero’ poco chiaro alla torre di controllo dell’aeroporto di La Guardia ed uno dei controllori di volo ha chiesto di ripeterlo prima di perdere completamente l’audio. Vance, secondo quanto scrive il New York, e’ un pilota esperto e da due anni era con la Liberty la compagnia che operava l’elicottero. E’ l’unico superstite dell’incidente nel quale hanno perso la vita cinque persone. Sempre secondo quanto si legge sul NyPost, il velivolo era stato preso a noleggio per un servizio fotografico e quindi volava con gli sportelli rimossi.

Condividi: