Facebook: May, accuse molto preoccupanti

(ANSA) – LONDRA, 21 MAR – La premier conservatrice britannica Theresa May giudica “molto preoccupanti” i sospetti sull’abuso dei dati di milioni di utenti nei confronti di Facebook e della società britannica di consulenza politica Cambridge Analytica. Incalzata nel Question Time dal capogruppo indipendentista scozzese, Ian Blackford, May ha incoraggiato l’authority per la tutela dei dati personali a indagare come annunciato e ha ammonito Fb e Ca a collaborare. Mentre ha negato che il suo partito abbia “contratti in essere” di consulenza con Cambridge Analytica.

Condividi: