Under 21: azzurrini ok, contro la Serbia decide Vido

La gioia di Luca Vido dopo il gol della vittoria. EPA/JEON HEON-KYUN

ROMA. – L’Italia Under 21 conquista la prima vittoria dell’era Evani, imponendosi per 1-0 nello stadio di Novi Sad contro la Serbia. Dopo il pareggio con la Norvegia, gli azzurrini sono riusciti a prevalere sui pari età guidati da Goran Djorovic, grazie alla rete in apertura di secondo tempo dell’attaccante di proprietà dell’Atalanta – ma in prestito al Cittadella – Luca Vido (classe 1997) e già in gol anche contro gli scandinavi.

Il cammino di avvicinamento all’Europeo dell’anno prossimo prosegue nel migliore dei modi ed è anche un bel segnale per Alberico Evani, sostituto di Di Biagio, che ha avuto modo di vedere all’opera una squadra combattiva e disposta a non cedere neanche un metro agli avversari.

L’Italia è scesa in campo con il 4-3-3 già visto a Perugia e caratterizzato dal tridente offensivo formato da Verde, Vido e Parigini, mentre a centrocampo in apertura hanno agito Barella, Mandragora e Valzania. In porta, rispetto alla Norvegia, è andato Audero, alle spalle di una difesa formata da Didkmann, Mancini, Varnier e Di Marco. A decidere il match ha pensato Vido, alla terza segnatura in azzurro, dopo quelle contro Marocco e Norvegia